Jeff Be­zos: que­st’uo­mo è en­tra­to nelle vo­stre ca­se e ci ri­mar­rà mol­to a lun­go

Co­me un Re So­le dei no­stri tem­pi, Jeff Be­zos, fon­da­to­re di Ama­zon, con­ti­nua ad an­net­te­re nuo­vi bu­si­ness al suo impero glo­ba­le di ecom­mer­ce per por­tar­ci a do­mi­ci­lio qua­lun­que co­sa.

Panorama - - CONTENTS - di Mi­kol Bel­luz­zi

al­lean­za è co­sì im­por­tan­te che il Fi­nan­cial Ti­mes l’ha ri­bat­tez­za­ta «the dream team». Do­po an­ni di «no, gra­zie» an­che Ni­ke si è vi­sta co­stret­ta a sbar­ca­re su Ama­zon, la pri­ma piat­ta­for­ma di ecom­mer­ce al mon­do par­ti­ta nel 1994 con i li­bri e ora un bazar glo­ba­le da 135 mi­liar­di di dol­la­ri di fat­tu­ra­to e 300 mi­lio­ni di clien­ti. Po­chi i det­ta­gli del­la «ca­pi­to­la­zio­ne» del mar­chio spor­ti­vo, che per pa­ra­dos­so era già il brand d’ab­bi­glia­men­to più ven­du­to sul­la piat­ta­for­ma at­tra­ver­so una mi­ria­de di ope­ra­to­ri che com­mer­cia­liz­za­va­no pro­dot­ti - più o me­no ori­gi­na­li - a prezzi in­fe­rio­ri a quel­li del si­to Ni­ke. Ora gli abu­si­vi so­no sta­ti bloccati, ma nel frat­tem­po l’ar­ci­ri­va­le Adi­das, gra­zie al­la part­ner­ship con Ama­zon, ha por­ta­to dal 7 all’11 per cen­to la quo­ta di mer­ca­to ne­gli Usa.

Per­ché «Ama­zon si tro­va do­ve si tro­va il con­su­ma­to­re ame­ri­ca­no», ma pa­ra­fra­san­do le pa­ro­le dell’am­mi­ni­stra­to­re de­le­ga­to di Adi­das, Ka­sper Ror­sted, sa­reb­be me­glio di­re che or­mai Ama­zon si tro­va ovun­que ci sia una con­nes­sio­ne in­ter­net e un mer­ca­to ap­pe­ti­bi­le. Che, pun­tual­men­te, si man­gia. Il pri­mo boc­co­ne, l’edi­to­ria: lo scor­so an­no il 52 per cen­to dei li­bri in for­ma­to car­ta­ceo, elet­tro­ni­co e au­dio ven­du­ti ne­gli Sta­ti Uni­ti è sta­to ac­qui­sta­to sul mar­ket­pla­ce, un cam­bia­men­to epo­ca­le spin­to an­che dal boom del let­to­re ebook Kind­le. Ma è dal­la fi­ne de­gli an­ni No­van­ta che la piat­ta­for­ma è il pun­to di ri­fe­ri­men­to per ac­qui­sta­re cd, film, soft­ware, elet­tro­ni­ca di con­su­mo, vi­deo­ga­me, gio­cat­to­li e uten­si­li per la ca­sa. Più Ama­zon è usci­ta dai con­fi­ni de­gli Sta­ti Uni­ti e più l’of­fer­ta è esplo­sa: so­no na­ti co­sì i «ne­go­zi» de­di­ca­ti al ci­bo, all’ab­bi­glia­men­to, ai pro­dot­ti per gli ani­ma­li do­me­sti­ci, all’ar­ti­gia­na­to, al­la gio­iel­le­ria fi­no ai ser­vi­zi cloud e ai nuo­vi as­si­sten­ti vo­ca­li da ca­sa.

Un impero ri­ma­sto vir­tua­le fi­no al 13 giu­gno scor­so, quan­do il co­los­so di Seat­tle ha ac­qui­si­to per 13,7 mi­liar­di di dol­la­ri i 420 su­per­mer­ca­ti bio­lo­gi­ci Who­le foods, la pre­da nu­me­ro 130. Il ti­to­lo ha pre­so il vo­lo, quel­li del­le al­tre ca­te­ne Usa so­no crol­la­ti. Il ti­mo­re, an­zi la cer­tez­za, è che il ci­bo di­ven­te­rà il nuo­vo ter­re­no di con­qui­sta del «ne­go­zio del mon­do». Il boc­co­ne è gi­gan­te­sco, ol­tre 700 mi­liar­di di dol­la­ri so­lo ne­gli Sta­ti Uni­ti, ma per ora l’ecom­mer­ce va­le ap­pe­na l’1,4 per cen­to del­le ven­di­te di food & be­ve­ra­ge e que­sto apre una pra­te­ria in­con­ta­mi­na­ta pron­ta ad ac­co­glie­re Ama­zon, che con­trol­la me­no dell’1 per cen­to del mer­ca­to. Il pri­mo at­tac­co è già ar­ri­va­to sot­to for­ma di scon­ti: dal 28 ago­sto su­gli scaf­fa­li di Who­le foods il prez­zo di una con­fe­zio­ne d’avo­ca­do è sce­so da 2,99 a 1,49 dol­la­ri, quel­lo del­le me­le Fu­ji da 3,49 a 1,99, men­tre quat­tro ba­na­ne bio ora si por­ta­no a ca­sa con 69 cen­te­si­mi. An­zi, Be­zos te le por­ta a ca­sa: gli 80 mi­lio­ni di ab­bo­na­ti al ser­vi­zio di con­se­gna ve­lo­ce Pri­me d’ora in poi po­tran­no ri­ti­ra­re la spe­sa or­di­na­ta on­li­ne di­ret­ta­men­te in ne­go­zio o far­se­la re­ca­pi­ta­re a

IL GRUP­PO USA HA REA­LIZ­ZA­TO 13O ACQUISIZIONI

A Seat­tle un in­dot­to da 38 mi­liar­di So­pra, la nuo­va se­de di Ama­zon a Seat­tle da 3 mi­liar­di di dol­la­ri. Tra il 2010 e il 2016 il grup­po ha at­trat­to in cit­tà in­ve­sti­men­ti per 38 mi­liar­di. Il grup­po ha aper­to una ga­ra per la lo­ca­liz­za­zio­ne di un se­con­do quar­tier ge­ne­ra­le.

Il fre­sco a ca­sa Con l’ac­qui­si­zio­ne di Who­le foods frut­ta, ver­du­ra e pro­dot­ti bio ora pos­so­no es­se­re or­di­na­ti on­li­ne e poi ri­ti­ra­ti pres­so i ne­go­zi fi­si­ci. Op­pu­re una se­rie di fur­gon­ci­ni ( fo­to a si­ni­stra) re­ca­pi­ta­no la mer­ce de­pe­ri­bi­le di­ret­ta­men­te a ca­sa.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.