Giot­to l’iden­ti­tà ita­lia­na

A Pa­laz­zo Rea­le di Mi­la­no una mo­stra straor­di­na­ria in oc­ca­sio­ne di Ex­po 2015 che ve­de riu­ni­te le più gran­di ope­re dell’in­ven­to­re del­la pit­tu­ra mo­der­na.

QMagazine - - SOMMARIO - Di Ca­lo­ge­ro Pir­re­ra

Giot­to(1267 – 1337) è a ra­gio­ne con­si­de­ra­to uno de­gli ar­ti­sti più ri­vo­lu­zio­na­ri del­la sto­ria dell’ar­te, il ge­nio che riu­scì a cam­bia­re il cor­so del­la pit­tu­ra ita­lia­na. Già i suoi con­tem­po­ra­nei ave­va­no no­ta­to que­sta ri­vo­lu­zio­ne. Il pit­to­re è in­fat­ti ci­ta­to da Dan­te nel Pur­ga­to­rio co­me l’ar­ti­sta più im­por­tan­te del tem­po. Boc­cac­cio nel De­ca­me­ron, per spie­ga­re la sua gran­dez­za, ri­cor­re all’iper­bo­le di una pit­tu­ra che ga­reg­gia con la na­tu­ra per ve­ri­tà.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.