Ra­pi­ne e spa­ra­to­rie: re­sta­no tut­ti in cel­la

In­ter­ro­ga­to­ri dal gip: tre de­gli ar­re­sta­ti tac­cio­no, due ne­ga­no gli ad­de­bi­ti

Quotidiano di Puglia (Brindisi) - - Da Prima Pagina - di Lu­cia PEZZUTO

Scel­go­no la stra­da del si­len­zio tre dei cin­que ar­re­sta­ti venerdì scor­so per­ché ri­te­nu­ti coin­vol­ti nel­le spa­ra­to­rie de­gli ul­ti­mi me­si a Brin­di­si. Al­tri due, in­ve­ce, re­spin­go­no le ac­cu­se. Ascol­ta­to an­che l’uo­mo ar­re­sta­to nel cor­so del bli­tz in­ter­for­ze per­ché tro­va­to in pos­ses­so di 25mi­la eu­ro. «Quel de­na­ro non è mio ma del­la mia fa­mi­glia», ha spie­ga­to: ri­mes­so in li­ber­tà per man­can­za di esi­gen­ze cau­te­la­ri.

Scel­go­no la stra­da del si­len­zio tre dei cin­que ar­re­sta­ti venerdì scor­so per­ché ri­te­nu­ti coin­vol­ti nel­le spa­ra­to­rie de­gli ul­ti­mi due me­si a Brin­di­si. Al­tri due, in­ve­ce, re­spin­go­no le ac­cu­se e di­chia­ra­no di es­se­re estra­nei ai fat­ti con­te­sta­ti. Gli in­ter­ro­ga­to­ri di ga­ran­zia si so­no svol­ti ie­ri mat­ti­na nel car­ce­re di Brin­di­si do­ve Mi­chael Mag­gi, Clau­dio Ril­lo e Da­vi­de Pu­pi­no, i pri­mi due di­fe­si dall’av­vo­ca­to Cin­zia Ca­val­lo, il ter­zo di­fe­so dall’av­vo­ca­to Da­nie­la D’Amu­ri, si so­no av­val­si del­la fa­col­tà di non ri­spon­de­re. Mi­chael Mag­gi era il gio­va­ne de­sti­na­ta­rio del fermo in­di­zia­rio di de­lit­to e ri­cer­ca­to da mar­te­dì scor­so quan­do fi­ni­ro­no in ma­net­te An­to­nio Bor­ro­meo e An­to­nio La­gat­ta. Mag­gi è sta­to rin­trac­cia­to venerdì scor­so in una abi­ta­zio­ne del cen­tro sto­ri­co di Brin­di­si in com­pa­gnia di Ril­lo an­che lui ri­te­nu­to coin­vol­to nel­le spa­ra­to­rie. L’abi­ta­zio­ne era di pro­prie­tà di Ales­sio Gi­glio ora ac­cu­sa­to di fa­vo­reg­gia­men­to e di de­ten­zio­ne in con­cor­so di ar­ma da fuo­co, poi­ché in ca­sa i ca­ra­bi­nie­ri han­no rin­ve­nu­to una pi­sto­la ca­li­bro 38 e un ca­ri­ca­to­re ca­li­bro 22.

Sem­pre a ca­sa di Gi­glio sa­reb­be sta­ta tro­va­ta una so­stan- zio­sa som­ma di de­na­ro, ol­tre 7mi­la eu­ro, che se­con­do gli in­ve­sti­ga­to­ri sa­reb­be do­vu­ta ser­vi­re per la fu­ga di Mag­gi. Gi­glio in­ter­ro­ga­to dal giu­di­ce ha ri­spo­sto a tut­te le do­man­de di­chia­ran­do di non es­se­re a co­no­scen­za che Mag­gi fos­se ri­cer­ca­to per­ché de­sti­na­ta­rio di un fermo, non so­lo ha an­che di­chia­ra­to di non sa­per nul­la del­la pi­sto­la e del ca­ri­ca­to­re. In me­ri­to al de­na­ro, in­ve­ce, il gio­va­ne ha di­chia­ra­to che i sol­di era­no suoi e che era­no il pro­ven­to di una vin­ci­ta. Il suo av­vo­ca­to a so­ste­gno del­la te­si del suo as­si­sto avreb­be già depositato le ri­ce­vu­te del­la vin­ci­ta.

Si è di­chia­ra­to to­tal­men­te estra­neo ai fat­ti An­ge­lo Fer­ra- ri, il pa­dre di Ch­ri­stian Fer­ra­ri. L’ac­cu­sa con­te­sta a Fer­ra­ri se­nior di aver ri­spo­sto al fuo­co di An­to­nio Bor­ro­meo a sua vol­ta ac­cu­sa­to del­la spa­ra­to­ria del 13 set­tem­bre. Se­con­do la ri­co­stru­zio­ne de­gli in­ve­sti­ga­to­ri Bor­ro­meo avreb­be esplo­so al­cu­ni col­pi di ka­la­sh­ni­kov con­tro l’abi­ta­zio­ne in piaz­za Raf­fael­lo, al quar­tie­re Sant’Elia, di Ch­ri­stian Fer­ra­ri. A sua vol­ta An­ge­lo Fer­ra­ri avreb­be ri­spo­sto, sem­pre se­con­do l’ac­cu­sa, con al­cu­ni col­pi di pi­sto­la. «Io non c’en­tro nul­la» avreb­be di­chia­ra­to An­ge­lo Fer­ra­ri du­ran­te l’in­ter­ro­ga­to­rio da­van­ti al giu­di­ce, ora il suo le­ga­le, Gian­vi­to Lil­lo, ha det­to che aspet­te­rà di leg­ge­re le car­te pri­ma di in­tra­pren­de­re qual­sia­si azio­ne.

Nel frat­tem­po sem­pre ie­ri mat­ti­na è sta­to ascol­ta­to an­che Raf­fae­le Bran­di, 62 an­ni, ar­re­sta­to in fla­gran­za di rea­to tre gior­ni fa nel cor­so del bli­tz in­ter­for­ze. Bran­di era sta­to tro­va­to con 25mi­la eu­ro. «Quel de­na­ro non è mio ma del­la mia fa­mi­glia» avreb­be di­chia­ra­to da­van­ti al gip che lo ha ri­mes­so in li­ber­tà per man­can­za del­le esi­gen­ze cau­te­la­ri. Il de­na­ro era sta­to tro­va­to venerdì scor­so in una in­ter­ca­pe­di­ne del co­mo­di­no, la som­ma, stan­do al­le sue di­chia­ra­zio­ni, sa­reb­be frut­to di una ere­di­tà.

Raf­fae­le Bran­di, tro­va­to in ca­sa con un te­so­ret­to di 25mi­la eu­ro. A de­stra: una del­le spa­ra­to­rie de­gli ul­ti­mi due me­si con­lu­sa sul­la su­per­stra­da

Clau­dio Ril­lo

Ales­sio Gi­glio

Mi­chael Mag­gi

Die­go Pu­pi­no

An­ge­lo Fer­ra­ri

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.