Un ca­ne so­lo in ma­re Sal­va­to a due mi­glia

Quotidiano di Puglia (Taranto) - - DA PRIMA PAGINA - di Na­za­re­no DINOI

Ec­ce­zio­na­le sal­va­tag­gio in ma­re ie­ri mat­ti­na, in­tor­no al­le 9, nel­le acque di Specchiarica, ma­ri­na di Manduria, do­ve due ami­ci in bar­ca im­pe­gna­ti in una bat­tu­ta di pe­sca ai pol­pi han­no trat­to in sal­vo un ca­ne che an­na­spa­va, stre­ma­to dal­le for­ze, a cir­ca due mi­glia dal­la co­sta. (...)

Ec­ce­zio­na­le sal­va­tag­gio in ma­re ie­ri mat­ti­na, in­tor­no al­le ore 9, nel­le acque di Specchiarica, ma­ri­na di Manduria, do­ve due ami­ci in bar­ca im­pe­gna­ti in una bat­tu­ta di pe­sca ai pol­pi han­no trat­to in sal­vo un ca­ne che an­na­spa­va, stre­ma­to dal­le for­ze, a cir­ca due mi­glia dal­la co­sta.

I due ami­ci, Mim­mo Tro­no e Fran­ce­sco Mancini, en­tram­bi di Er­chie, ave­va­no ap­pe­na spen­to i mo­to­ri per de­di­car­si al lo­ro hob­by quan­do da lon­ta­no han­no vi­sto qual­co­sa a fi­lo d’ac­qua che si av­vi­ci­na­va al­la lo­ro im­bar­ca­zio­ne. Si trat­ta­va di un ca­ne, un me­tic­cio di ta­glia me­dia che non ha esi­ta­to a sa­li­re da so­lo a bor­do dal­la par­te po­ste­rio­re del­la bar­ca ac­cuc­cian­do­si in­fred­do­li­to e tre­man­te nel va­no di pop­pa. Se­con­do i suoi sal­va­to­ri, che han­no prov­ve­du­to a chia­ma­re i soc­cor­si con il te­le­fo­ni­no, l’ani­ma­le, che ave­va la pan­cia mol­to gon­fia pro­ba­bil­men­te pie­na di ac­qua che ave­va in­ge­ri­to, si tro­va­va in ma­re da di­ver­se ore. Co­me sia fi­ni­to lì, co­sì lon­ta­no dal­la ri­va, è un ve­ro mi­ste­ro. L’ipo­te­si è che sia sta­to ab­ban­do­na­to op­pu­re è sci­vo­la­to da qual­che pe­sche­rec­cio in cor­sa, ma­ga­ri du­ran­te la not­te, sen­za che i pro­prie­ta­ri se ne ac­cor­ges­se­ro. La Ca­pi­ta­ne­ria di Por­to di Ta­ran­to, al­ler­ta­ta dai due brin­di­si­ni, ha a sua vol­ta chie­sto l’in­ter­ven­to dei ve­te­ri­na­ri del­la Asl jo­ni­ca dai cui uf­fi­ci è sta­to in­via­to il per­so­na­le di ser­vi­zio nel luo­go di at­trac­co dell’im­bar­ca­zio­ne con a bor­do il ca­ne. Il me­tic­cio è sta­to quin­di con­se­gna­to al tec­ni­co Se­ba­stia­no Sem­mi Po­li­me­no che lo ha ac­cu­di­to e ac­com­pa­gna­to al ca­ni­le sa­ni­ta­rio di Manduria do­ve si tro­va tut­to­ra. Il pe­lo­so, di cir­ca due an­ni e pri­vo di mi­cro­chip, era so­lo mol­to stan­co e af­fa­ma­to. Le sue con­di­zio­ni ge­ne­ra­li ven­go­no giu­di­ca­te buo­ne e, se non sa­rà re­cla­ma­to dal le­git­ti­mo pro­prie­ta­rio, ap­pe­na ri­sta­bi­li­to­si del tut­to po­trà es­se­re adot­ta­to. Sod­di­sfa­zio­ne è sta­ta in­tan­to espres­sa ai due che lo han­no sal­va­to da tut­to mon­do ani­ma­li­sta e am­bien­ta­li­sta - do­ve la no­ti­zia si è dif­fu­sa ra­pi­da­men­te -, che con­dan­na fer­ma­men­te gli au­to­ri del pos­si­bi­le ab­ban­do­no in ma­re dell’ani­ma­le. Una cu­rio­si­tà su uno de­gli au­to­ri del sal­va­tag­gio del ca­ne. Fran­ce­sco Mancini, di Er­chie, è lo stes­so che a di­cem­bre del­lo scor­so anno, nel­lo stes­so spec­chio di ma­re di Specchiarica, tras­se in sal­vo un sub che era fi­ni­to sot­to le eli­che di un mo­to­sca­fo che lo ave­va in­ve­sti­to. Il fe­ri­to che ri­schia­va di per­de­re co­no­scen­za per del­le pro­fon­de fe­ri­te ad una spal­la e la brac­cio, fu ti­ra­to in bar­ca da Mancini che lo por­tò a ri­va con­se­gnan­do­lo al per­so­na­le sa­ni­ta­rio da lui pre­ce­den­te­men­te al­ler­ta­to con il te­le­fo­ni­no.

Do­po il soc­cor­so il me­tic­cio è sta­to af­fi­da­to al ca­ni­le sa­ni­ta­rio

Nel­le fo­to il me­tic­cio, ab­ban­do­na­to o ca­du­to da un pe­sche­rec­cio, che è sta­to sal­va­to dai due ami­ci

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.