Il me­di­co a ca­sa

Sa­pe­re co­me agi­re in ca­so di ustio­ne e se è ne­ces­sa­rio o me­no an­da­re dal me­di­co aiu­ta a gua­ri­re pri­ma e me­glio

Saper Vivere - - Sommario -

Co­me si de­ve trat­ta­re un’ustio­ne

Le ustio­ni so­no uno de­gli in­ci­den­ti più co­mu­ni. In par­ti­co­la­re rap­pre­sen­ta­no la ter­za cau­sa di in­for­tu­nio in ca­sa do­po ca­du­te e trau­mi, se­con­do le sta­ti­sti­che.

Quan­do an­da­re dal me­di­co

Se­con­do le più re­cen­ti sta­ti­sti­che, il 65 per cen­to del­le ustio­ni è do­vu­to a scot­ta­tu­re (da li­qui­di o va­po­ri cal­di), il 20 per cen­to a og­get­ti ro­ven­ti co­me una pen­to­la e l’8 per cen­to a una fiam­ma o a un’esplo­sio­ne. An­che se nel­la mag­gior par­te dei ca­si è suf­fi­cien­te­cu­rar­le a ca­sa, a vol­te è me­glio an­da­re dal me­di­co. Per esem­pio, se do­po un gior­no il do­lo­re non pas­sa, an­che se la le­sio­ne è pic­co­la. Vai ugual­men­te dal me­di­co an­che se l’ustio­ne è di ori­gi­ne elet­tri­ca (può pro­vo­ca­re dan­ni in­ter­ni) o nel ca­so in cui sia mol­to este­sa.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.