Il ri­po­si­no per­fet­to non de­ve du­ra­re più di 20-30 mi­nu­ti

An­che se è un’abi­tu­di­ne sa­lu­ta­re, uno stu­dio di­ce che se si pro­trae trop­po non è più be­ne­fi­co

Saper Vivere - - Salute Attiva -

Sdra­iar­si un po’ nel po­me­rig­gio e as­so­pir­si per un po’ di tem­po fa be­ne al cuo­re, ri­du­ce lo stress, au­men­ta la con­cen­tra­zio­ne e mi­glio­ra il ren­di­men­to. Se, pe­rò, si pro­lun­ga il ri­po­si­no, si può ave­re l’ef­fet­to con­tra­rio.

• Ri­schi au­men­ta­ti. Se­con­do uno stu­dio con­dot­to su 300.000 per­so­ne e pre­sen­ta­to dall’Ame­ri­can Col­le­ge of Car­dio­lo­gy, fa­re abi­tual­men­te pi­so­li­ni di più di 40 mi­nu­ti au­men­ta il ri­schio di iper­ten­sio­ne, iper­co­le­ste­ro­le­mia, obe­si­tà e, di con­se­guen­za, ma­lat­tie car­dio­va­sco­la­ri e dia­be­te.

• Di me­no è di più. Il ri­schio au­men­ta del 50% se il ri­po­si­no su­pe­ra i 90 mi­nu­ti. Al con­tra­rio ,se­non­giun­geal­la mezz’ora il ri­schio si ri­du­ce. Per gli esper­ti del­la NASA, il ri­po­si­no idea­le de­ve du­ra­re esat­ta­men­te 25 mi­nu­ti.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.