LE ULTIME NAUMACHIE

Storica National Geographic - - Vita Quotidiana -

riem­pi­to po­co prima dell’even­to, di cer­to per evi­ta­re il ri­schio del­le ma­lat­tie do­vu­te all’ac­qua sta­gnan­te. Al­cu­ni an­ni do­po, Au­gu­sto creò un gran­de la­go ar­ti­fi­cia­le sul­la spon­da de­stra del Te­ve­re, nel luo­go chia­ma­to Ne­mus Cae­sa­rum (bo­sco dei Ce­sa­ri), per al­le­sti­re una nuo­va naumachia, que­sta vol­ta per ce­le­bra­re l’inau­gu­ra­zio­ne del tem­pio di Mar­te Ul­to­re (ven­di­ca­to­re).

Per un se­co­lo, la naumachia di Au­gu­sto (il ter­mi­ne“naumachia”de­si­gna­va an­che il luo­go in cui si te­ne­va lo spet­ta­co­lo) di­ven­ne l’uni­ca in­stal­la­zio­ne sta­bi­le di Roma per rap­pre­sen­ta­zio­ni di que­sto ti­po.

Quan­do si par­la di naumachie, pe­rò, l’im­ma­gi­ne che vie­ne al­la men­te è quel­la di un an­fi­tea­tro col­mo d’ac­qua. Il primo esem­pio di que­sto ti­po di naumachia si ri­scon­tra du­ran­te il go­ver­no di Ne­ro­ne, che nel 57 or­ga­niz­zò uno spet­ta­co­lo ac­qua­ti­co in un an­fi­tea­tro di pie­tra e le­gno che ave­va fat­to co­strui­re nel Cam­po Mar­zio. Qual­che an­no do­po, nel 64, Ne­ro­ne or­ga­niz­zò una nuo­va naumachia nel­lo stes­so an­fi­tea­tro, la­scian­do gli spet­ta­to­ri me­ra­vi- Tra­ia­no fu uno de­gli ul­ti­mi im­pe­ra­to­ri a or­ga­niz­za­re naumachie. Nei Fa­sti ostien­ses è men­zio­na­to uno di que­sti even­ti ce­le­bra­to dall’imperatore. Ro­ve­scio di una mo­ne­ta di Tra­ia­no con la ba­si­li­ca Ul­pia. Mu­sei Ca­pi­to­li­ni, Roma. glia­ti per la ra­pi­di­tà con cui il re­cin­to ven­ne col­ma­to e poi svuo­ta­to, giac­ché lo spet­ta­co­lo eb­be luo­go tra al­tri due even­ti in pro­gram­ma quel gior­no: una cac­cia al­le bel­ve e dei gio­chi gla­dia­to­ri. Sol­tan­to qual­che me­se do­po, tut­ta­via, l’an­fi­tea­tro fu di­strut­to nel tri­ste­men­te fa­mo­so in­cen­dio di Roma.

Battaglie al Co­los­seo

Nell’an­no 80 ven­ne inau­gu­ra­to l’an­fi­tea­tro Fla­vio, il Co­los­seo, e per fe­steg­gia­re l’imperatore Ti­to de­ci­se di ce­le­bra­re due naumachie: una sul la­go ar­ti­fi­cia­le crea­to da Au­gu­sto, e la se­con­da nel­lo stes­so Co­los­seo. Dob­bia­mo te­ne­re pre­sen­te che nei pri­mi an­ni di at­ti­vi­tà dell’an­fi­tea­tro Fla­vio non esi­ste­va­no an­co­ra le com­ples­se in­fra­strut­tu­re sot­ter­ra­nee co­struir­te suc­ces­si­va­men­te da Do­mi­zia­no, e che avreb­be­ro poi im­pe­di­to di po­ter nuo­va­men­te tra­sfor­ma­re l’arena in una pi­sci­na na­vi­ga­bi­le. Il Co­los­seo fu co­strui­to sfrut­tan­do lo spa­zio la­scia­to dal la­go della Do­mus Au­rea, il pa­laz­zo di Ne­ro­ne, e ciò pro­ba­bil­men­te

DEA / ALBUM

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.