UNA LO­CA­LI­TÀ SUL RE­NO

Storica National Geographic - - Storico L ’evento -

Gu­ten­berg ap­par­te­ne­va a un’im­por­tan­te fa­mi­glia di Ma­gon­za, un fio­ren­te cen­tro com­mer­cia­le. So­pra, un’incisio­ne di Franz Ho­gen­berg pub­bli­ca­ta nel 1572. Eu­ro­pa me­die­va­le si svi­lup­pò gra­zie al­le ar­mi, al­le sco­per­te geo­gra­fi­che e al­la dif­fu­sio­ne di ogni sor­ta di te­sto stam­pa­to. La na­sci­ta del­la stam­pa a caratteri mo­bi­li in Oc­ci­den­te av­ven­ne a me­tà del XV se­co­lo, tra Ma­gon­za e Stra­sbur­go. L’invenzione dei ti­pi me­tal­li­ci è at­tri­bui­ta a Jo­hann Gen­sflei­sch zur La­den, me­glio no­to co­me Gu­ten­berg, dal no­me del­la ca­sa di Ma­gon­za (“Hö­fe zum Gu­ten­berg”) dov’era na­to at­tor­no al 1394.

La no­vi­tà di so­sti­tui­re la pen­na per scri­ve­re con quei pic­co­li ti­pi o caratteri me­tal­li­ci riu­ti­liz­za­bi­li sem­pli­fi­cò la riproduzione di te­sti iden­ti­ci. Di Gu­ten­berg non sap­pia­mo mol­to. So­no ri­ma­sti so­lo 36 do­cu­men­ti del­la sua epo­ca in cui fi­gu­ra il suo no­me.

Il suo pri­mo ri­trat­to co­no­sciu­to, imi­ta­to fi­no ai no­stri gior­ni, fu fat­to più di cent’an­ni do­po la sua mor­te. In que­sta incisio­ne, del 1584, Gu­ten­berg sfog­gia una fol­ta bar­ba che pro­ba­bil­men­te non ave­va. So­no giun­te a noi an­che una se­rie di stam­pe del XV se­co­lo at­tri­bui­te al­la sua of­fi­ci­na, tra cui si se­gna­la la Bib­bia a 42 li­nee, l’ope­ra per cui vie­ne con­si­de­ra­to uno dei mi­glio­ri ti­po­gra­fi del­la sua epo­ca.

Sul­la sua vi­ta e la sua invenzione si so­no fat­te mol­te ipo­te­si. Ciò è do­vu­to in par­te al

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.