TE­SLA, IL GE­NIO ELET­TRI­CO

Storica NG Special - - Speciale storika -

i L SER­BO NI­KO­LA TE­SLA (1856 -1943) DE­DI­CÒ PAR­TE DEL­LA SUA VI­TA A IDEA­RE UN MO­DO IN CUI L’ENER­GIA FOS­SE GRA­TUI­TA E AR­RI­VAS­SE A TUT­TI. NEL 1884 SI TRA­SFE­RÌ NE­GLI STA­TI UNI­TI E FU AS­SUN­TO DA EDI­SON AL­LA EDI­SON MA­CHI­NE WORKS, MA TRA I DUE SOR­SE­RO SU­BI­TO DI­VER­GEN­ZE: TE­SLA ERA UNO SCIEN­ZIA­TO PU­RO; EDI­SON, OL­TRE A UN RI­NO­MA­TO IN­VEN­TO­RE, ERA UN ABI­LE IM­PREN­DI­TO­RE. MEN­TRE TE­SLA AF­FER­MA­VA CHE IL MI­GLIO­RE SI­STE­MA ELET­TRI­CO FOS­SE QUEL­LO A COR­REN­TE AL­TER­NA­TA, IL SE­CON­DO SI IM­PE­GNÒ A MAN­TE­NE­RE QUEL­LO A COR­REN­TE CON­TI­NUA, E BEN­CHÉ IL TEM­PO DIE­DE RA­GIO­NE A TE­SLA (IL CUI SI­STE­MA CON­TI­NUA A ES­SE­RE UTI­LIZ­ZA­TO), EDI­SON IM­PO­SE I CRI­TE­RI COM­MER­CIA­LI DEL SUO BRE­VET­TO E PER MOL­TO TEM­PO SI DE­DI­CÒ A UMI­LIA­RE PUB­BLI­CA­MEN­TE IL SUO RI­VA­LE. TE­SLA, CHE AVE­VA IN­VEN­TA­TO IL MO­TO­RE A IN­DU­ZIO­NE, PRO­PO­SE A EDI­SON DI MI­GLIO­RA­RE IL SUO GE­NE­RA­TO­RE IN CAM­BIO DI 50.000 DOL­LA­RI. OT­TEN­NE L’IN­CA­RI­CO, MA TE­SLA NON VI­DE UN CEN­TE­SI­MO. SI NAR­RA CHE EDI­SON GLI DIS­SE: “QUAN­DO SA­RAI UN VE­RO AME­RI­CA­NO RIU­SCI­RAI A CA­PI­RE IL SEN­SO DELL’UMO­RI­SMO YAN­KEE”. A QUE­STA FRA­SE TE­SLA RI­SPO­SE: “IL PRE­SEN­TE È VO­STRO, MA IL FU­TU­RO È MIO”.

NEL LA­BO­RA­TO­RIO. ni­ko­la te­sla se­du­to nel suo la­bo­ra­to­rio, nel mez­zo di uno dei suoi espe­ri­men­ti.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.