La gran­de at­te­sa olim­pi­ca

Rio 2016 È L’EVEN­TO PIÙ SE­GUI­TO AL MON­DO. GIÀ SO­LO PAR­TE­CI­PA­RE (RI­COR­DA­TE DE COUBERTIN?) È STRAOR­DI­NA­RIO. L’ORO POI... TRE SUPER FA­VO­RI­TI E UNO SCRIT­TO­RE SPIE­GA­NO CO­ME CI SI AR­RI­VA.

Style - - Attualmente -

GRE­GO­RIO PALTRINIERI NUO­TO 21 an­ni, cam­pio­ne eu­ro­peo e mon­dia­le nei 1.500 me­tri sti­le. Lon­dra 2012. «Ero mol­to gio­va­ne. Sta­re nel Vil­lag­gio olim­pi­co con i più gran­di atle­ti del mon­do… Beh, fu una fi­ga­ta». L’at­te­sa. «Noi si ra­gio­na per qua­drien­ni. In mez­zo ci so­no gli Eu­ro­pei e i Mon­dia­li, ma lo sco­po è sem­pre sta­to quel­lo di ar­ri­va­re in Bra­si­le al mas­si­mo del­la for­ma». La pre­pa­ra­zio­ne. «Fac­cio tanti mi­ni-ci­cli di al­le­na­men­to: nei pe­rio­di di ca­ri­co nuo­to 18 chi­lo­me­tri al gior­no, in quel­li di sca­ri­co ne fac­cio so­lo sei». L’obiettivo. «L’eti­chet­ta del fa­vo­ri­to non mi pe­sa e non vo­glio far­mi lo­go­ra­re dal­le aspet­ta­ti­ve. En­tre­rò in mo­da­li­tà ga­ra so­lo a Rio: quan­do ve­drò la pi­sci­na, ti­re­rò fuo­ri la cat­ti­ve­ria che ser­ve». Gli av­ver­sa­ri. «Sun Yang, se ci sa­rà, è il più pe­ri­co­lo­so. Poi ci so­no Con­nor Jae­ger e Ryan Co­chra­ne». L’ap­pun­ta­men­to. La fi­na­le dei 1.500 me­tri sti­le è in pro­gram­ma il 14 ago­sto al­le tre di not­te.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.