«S

Di sa­tur­ni­no* fe­li­ce, an­che sen­za car­ne e de­ri­va­ti ani­ma­li. Ho smes­so quan­do ho co­no­sciu­to la mia com­pa­gna (l’ex miss Mar­che e og­gi fa­shion de­si­gner Van­na Quat­tri­ni,

Style - - Focus -

ndr) che era già ve­ga­na. Non è sta­ta una scel­ta eti­ca o eco­lo­gi­sta, ol­tre­tut­to so­no cre­sciu­to in una fa­mi­glia di gran­di car­ni­vo­ri che una vol­ta l’an­no co­me da tra­di­zio­ne uc­ci­de­va­no il ma­ia­le. Si trat­ta so­prat­tut­to di una que­stio­ne di pra­ti­ci­tà in ca­sa, e poi Van­na cu­ci­na dav­ve­ro be­ne! Ogni tan­to sen­to la man­can­za dei for­mag­gi, ma so che evi­tar­li mi fa sta­re me­glio. Cer­to quan­do era­va­mo in tour e a Ca­ser­ta i fan ci por­ta­va­no le moz­za­rel­le di bu­fa­la fre­sche non po­te­vo fa­re a me­no di ad­den­tar­ne vo­ra­ce­men­te una! Era una de­bo­lez­za di go­la, pe­rò ri­co­no­sco i be­ne­fi­ci del­la mia die­ta: per­si­no la piz­za pre­fe­ri­sco pren­der­la sen­za lat­ti­ci­ni per­ché so che co­sì mi ri­spar­mio una not­te di in­cu­bi... E se que­sto vuol di­re che le moz­za­rel­le spa­ri­ran­no chis­se­ne­fre­ga! Quan­do ero pic­co­lo mia ma­dre mi ob­bli­ga­va a man­gia­re il fe­ga­to per­ché fa­ce­va tan­to be­ne (an­che se lo odia­vo), ma non mi met­te­va la cre­ma so­la­re al ma­re: le con­vin­zio­ni che ab­bia­mo sul­la sa­lu­te so­no una que­stio­ne cul­tu­ra­le. Ma non cre­do deb­ba es­se­re il go­ver­no a oc­cu­par­se­ne, an­che per­ché le im­po­si­zio­ni non han­no mai fun­zio­na­to. Non è che se li­be­ra­liz­zi l’al­col e le dro­ghe al­lo­ra smet­to­no di fa­re ma­le, lo stes­so va­le per la car­ne. Ognu­no è li­be­ro di informarsi e fa­re le sue scel­te. Io ad esem­pio quan­do ho vi­sto che è chi­mi­ca­men­te pos­si­bi­le sce­glie­re il co­lo­re del sal­mo­ne da al­le­va­men­to ho de­ci­so che avrei smes­so di man­gia­re an­che il pe­sce. Mi ha col­pi­to più que­sta sto­ria dei vi­deo che mo­stra­no co­me ven­go­no uc­ci­si gli ani­ma­li, che pu­re ti fan­no pas­sa­re la vo­glia di car­ne... Pe­rò tut­ti lo san­no co­sa suc­ce­de nei ma­cel­li e con­ti­nua­no a man­gia­re il pro­sciut­to».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.