O

Style - - Style Selection -

TELLO PANICCIÀ

af­fer­ra un pa­io di cal­za­tu­re ap­pe­na usci­te dal­la li­nea di pro­du­zio­ne e le por­ge co­me fos­se­ro del­le pic­co­le crea­tu­re: «Pren­di in ma­no que­ste scar­pe e pen­si che si trat­ta di qual­co­sa che qual­cu­no ha fat­to ap­po­sta per te». Il suo sa­pe­re di cal­zo­la­io ar­ti­gia­no è l’es­sen­za di Gia­no, il la­bo­ra­to­rio mar­chi­gia­no di­ve­nu­to fab­bri­ca che rea­liz­za an­co­ra le scar­pe co­me un tem­po, ma su sca­la in­du­stria­le. E le ven­de in tut­to il mon­do. Al­me­no da quan­do in azien­da è en­tra­to il fi­glio En­ri­co (og­gi am­mi­ni­stra­to­re de­le­ga­to), una lau­rea e una men­ta­li­tà da im­pren­di­to­re, che tut­ta­via non pre­scin­de dall’espe­rien­za dei ge­ni­to­ri e del non­no: «La­vo­ra­va­mo per con­to ter­zi, ma in que­sto mo­do era dif­fi­ci­le sod­di­sfa­re le esi­gen­ze di pro­du­zio­ne» rac­con­ta. «Quan­do so­no en­tra­to in azien­da ho ca­pi­to che bi­so­gna­va ri­bal­ta­re la stra­te­gia e pun­ta­re sui mar­chi, pas­san­do da ter­zi­sti a pro­dut­to­ri li­cen­zia­ta­ri. Co­sì ora toc­ca a noi far la­vo­ra­re al­tre azien­de e crea­re un in­dot­to». È in que­sto mo­do che è na­ta la for­tu­na­ta part­ner­ship con La Mar­ti­na, di cui Gia­no è li­cen­zia­ta­rio per il com­par­to ac­ces­so­ri. Un fio­re all’oc­chiel­lo, che con­sen­te all’azien­da di Tor­re San Pa­tri­zio (Fer­mo) non so­lo di pro­dur­re, ma an­che di idea­re nuo­vi mo­del­li per il brand ar­gen­ti­no, sen­za tra­scu­ra­re i gran­di clas­si­ci: «Le scar­pe La Mar­ti­na mi so­no sem­pre pia­ciu­te: quan­do cer­ca­vo un mar­chio per ot­te­ner­ne la li­cen­za ho pen­sa­to a lo­ro, co­sì li ho chia­ma­ti. Una sem­pli­ce te­le­fo­na­ta: ho spie­ga­to chi

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.