A

« NCHE IO non so di­re se mi han­no il­lu­mi­na­to di più i pae­sag­gi mu­si­ca­li e poe­ti­ci di Bob Dy­lan, le scul­tu­rear­chi­tet­tu­re di Claes Ol­den­burg, le vi­sio­ni di Ro­bert Frank o Lee Fried­lan­der, il ri­go­re eti­co di Wal­ker Evans, o se in­ve­ce so­no sta­te le co­smo­go­nie

Style - - Check Photobook -

OG­GI A RICOLLEGARE i tas­sel­li di un per­cor­so po­po­la­to di oriz­zon­ti, se­gni, ob­jet trou­vé è un nuo­vo li­bro, The Com­ple­te Es­says 1973-1991, una rac­col­ta com­ple­ta de­gli scrit­ti del gran­de fo­to­gra­fo emi­lia­no. So­no trat­ti da li­bri e ri­vi­ste. Par­la­no, in pri­ma per­so­na, dei te­mi più ca­ri a Ghir­ri: dal pae­sag­gio (ita­lia­no o di car­to­ne) al tem­po, al­la poe­ti­ca del fram­men­to, a quel­la del­la ca­ta­lo­ga­zio­ne, al­le in­fi­ni­te car­to­gra­fie sen­ti­men­ta­li rac­col­te nel suo immenso ar­chi­vio di rac­con­ti mi­ni­mi. Ac­com­pa­gna i te­sti una se­le­zio­ne di 50 im­ma­gi­ni. Una sto­ria nel­la sto­ria. «I luo­ghi e gli og­get­ti che ho fo­to­gra­fa­to so­no ve­re e pro­prie “zo­ne del­la me­mo­ria”» con­fi­da­va Ghir­ri. «Lo­ca­li­tà che di­mo­stra­no più di al­tre che la real­tà si è tra­sfor­ma­ta in un gran­de rac­con­to». L’ar­ti­sta sa­lu­te­rà il mon­do nel­la sua ca­sa di Ron­co­ce­si. È 14 feb­bra­io 1992. Il suo ul­ti­mo scat­to è un’im­ma­gi­ne di neb­bia nel­la cam­pa­gna.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.