L

Style - - PORTFOLIO / 1 -

a for­ma è a me­tà

stra­da tra un ta­bar­ro e un cap­pot­to a dop­pio­pet­to. A in­gan­na­re l’cchio, in que­sto man­tel­lo so­no i bot­to­ni che Daks met­te in dop­pia fi­la sot­to il col­let­to di astra­kan. Ma l’aspet­to re­cu­pe­ra il tra­di­zio­na­le so­pra­bi­to pe­san­te che pro­prio nel­la mo­da ma­schi­le ita­lia­na ha avu­to una for­tu­na lar­ghis­si­ma per tut­to l’ot­to­cen­to, fi­no a quan­do nei pri­mi vent’an­ni del No­ve­cen­to non è sta­to de­fi­ni­ti­va­men­te sop­pian­ta­to dal cap­pot­to, so­prat­tut­to in cit­tà. Og­gi è an­co­ra usa­to per af­fer­ma­re i va­lo­ri ve­sti­men­ta­ri del­la tra­di­zio­ne nel­le zo­ne ru­ra­li in tut­ta Eu­ro­pa. Ma è nel­la sua ca­pa­ci­tà di rin­no­va­men­to di que­sto mo­del­lo che il ta­bar­ro mo­stra di es­se­re un ca­po di ab­bi­glia­men­to ever­green che ben si mi­me­tiz­za con le for­me più so­li­te e, quin­di, po­co ec­cen­tri­che.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.