Co­sì vi­ci­na, co­sì “lon­ta­na”...

È la Croa­zia, un Pae­se po­chis­si­mo di­stan­te dall’ Ita­lia, ma in gra­do di of­fri­re bel­lez­ze che di so­li­to si as­so­cia­no a me­te “tro­pi­ca­li”: e sem­pre più ita­lia­ni la scel­go­no...

Trend - - DA PRIMA PAGINA -

«Que­st’an­no la sta­gio­ne del­la va­can­ze è dav­ve­ro co­min­cia­ta con il pie­de giu­sto: ba­sti pen­sa­re che nei pri­mi cin­que me­si del 2017 so­no sta­ti in Croa­zia già più di 60mi­la ita­lia­ni che han­no fat­to cir­ca 400mi­la per­not­ta­men­ti per una cre­sci­ta del +18% ri­spet­to al­lo scor­so an­no. E la ve­ra esta­te non è an­co­ra ini­zia­ta...». Non na­scon­de la sod­di­sfa­zio­ne

Branko Cu­ric, Di­ret­to­re dell’En­te del Tu­ri­smo del­la Croa­zia in Ita­lia, per que­sti nu­me­ri già ot­ti­mi e per le pre­mes­se di un an­no in­cre­di­bi­le per gli ita­lia­ni in va­can­za nel suo Pae­se. «Per la­vo­ro so­no ap­pe­na sta­to in Istria e an­che la si sen­te già un’at­mo­sfe­ra po­si­ti­va ver­so l’ar­ri­vo dei va­can­zie­ri ita­lia­ni: ad og­gi il mer­ca­to del Bel­pae­se è il quar­to per nu­me­ri di in­co­ming in Croa­zia ma il trend è sem­pre in cre­sci­ta. Do­po tre an­ni di la­vo­ro all’uf­fi­cio di Mi­la­no poi mi sen­to fi­nal­men­te di di­re che il brand Croa­zia sta cre­scen­do in tut­ta la Pe­ni­so­la e non so­lo nel­le re­gio­ni del nord e nor­de­st, dal­le qua­li nor­mal­men­te ar­ri­va la mag­gior par­te dei tu­ri­sti ita­lia­ni. Ov­via­men­te de­vo­no an­co­ra mi­glio­ra­re mol­te co­se, so­prat­tut­to de­ve cre­sce­re il nu­me­ro di vo­li da e per la Croa­zia ma da tem­po il mio Pae­se sta in­ve­sten­do pro­prio in que­sta di­re­zio­ne. È ad esem­pio ap­pe­na par­ti­to il volo di Croa­tia Air­li­nes che uni­rà Mi­la­no a Za­dar per tre vol­te a set­ti­ma­na fi­no a fi­ne ot­to­bre e la­vo­ri di rin­no­va­men­to so­no an­che in cor­so ne­gli ae­ro­por­ti di Za­ga­bria, Du­bro­v­nik e Po­la. In­som­ma se pen­sia­mo che nel 2016 gli ar­ri­vi ita­lia­ni so­no sta­ti 1 mi­lio­ne e 100mi­la, men­tre i per­not­ta­men­ti 5 mln e 250mi­la, con +5% sull’an­no pre­ce­den­te, io so­no con­vin­to che que­st’an­no po­tre­mo fa­re an­co­ra

me­glio. An­che per­ché mi di­co­no che per il me­se di ago­sto gli ho­tel so­no qua­si tut­ti pie­ni men­tre le of­fer­te di ca­se pri­va­te stan­no cre­scen­do tan­to, an­che a li­vel­lo di qua­li­tà del­le pro­po­ste. Noi co­me En­te e co­me Go­ver­no in­fat­ti og­gi pun­tia­mo so­prat­tut­to a ri­chia­ma­re un tu­ri­smo di qua­li­tà e un tar­get di clien­te­la me­dio al­ta. Sia­mo un Pae­se non trop­po gran­de ma dal­la bel­lez­ze dav­ve­ro uni­che e vo­glia­mo po­ter­le of­fri­re con un’ospi­ta­li­tà ade­gua­ta. Sen­za di­men­ti­ca­re an­co­ra il mer­ca­to nau­ti­co che se­gue da tem­po un al­tro trend di cre­sci­ta mol­to buo­no e che an­ch’es­so pe­rò pre­sup­po­ne dei ser­vi­zi di ter­ra im­por­tan­ti da da­re al tu­ri­sta-na­vi­ga­to­re».

Al­tra in­te­res­san­te no­vi­tà è che da fi­ne giu­gno par­te poi il nuo­vo volo ea­sy­Jet da Mi­la­no a Za­dar fi­no al­la fi­ne di set­tem­bre. «Que­sto au­men­to di vet­to­ri che col­le­ga­no l’Ita­lia al­la Croa­zia è per noi un pun­to mol­to im­por­tan­te per­ché ci per­met­te di al­lar­ga­re l’of­fer­ta tu­ri­sti­ca del­la più clas­si­ca sta­gio­ne esti­va a Fly&Dri­ve o Ci­ty Break da far­si tut­to l’an­no, de­sta­gio­na­liz­zan­do. La Croa­zia og­gi in­fat­ti si vuo­le sem­pre di più pro­por­re co­me me­ta non so­lo esti­va e non so­lo di ma­re: non per nul­la gli ul­ti­mi da­ti sta­ti­sti­ci ci di­co­no che nel 2016 il tu­ri­smo ha im­pat­ta­to sul PIL na­zio­na­le per un 18,9% che è una per­cen­tua­le in­cre­di­bi­le. So­prat­tut­to se si pen­sa che tie­ne con­to so­lo dell’eco­no­mia di­ret­ta e non dell’in­dot­to tu­ri­sti­co col qua­le si ar­ri­va in pra­ti­ca a un ter­zo del PIL to­ta­le. Ma non ab­bia­mo fret­ta: co­me di­ce­vo pun­tia­mo ora a cre­sce­re so­prat­tut­to nel­la qua­li­tà dell’of­fer­ta al tu­ri­sta ita­lia­no. Sa­pen­do ov­via­men­te che cer­ti “gio­iel­li” na­tu­ra­li co­me l’Iso­la di Vis o l’Ar­ci­pe­la­go del­le In­co­ro­na­te pos­so­no es­se­re sim­bo­li di un tu­ri­smo da so­gna­re ».

II­sol­la dii Viis (( Al­lek­san­darr Go­spiic))

Pa­no­ra­ma di Du­bro­v­nik (Bo­ris Ka­can) Branko Cu­ric

Hvar e din­tor­ni (Bo­ris Ka­can)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.