Fran­cia: «Mai senza adv e tour ope­ra­tor»

La Pe­ni­so­la è il pri­mo mer­ca­to per la me­ta d’Ol­tral­pe, ma non può pre­scin­de­re dal tu­ri­smo or­ga­niz­za­to

TTG Italia - - Primo Piano - R. P.

Un tu­ri­smo di pros­si­mi­tà, ma di fon­da­men­ta­le im­por­tan­za per tutta l’in­du­stria dei viaggi. È que­sta la fo­to­gra­fia che scat­ta Fré­dé­ric Meyer (nel­la fo­to), di­ret­to­re per l’Ita­lia di Atout Fran­ce, nell’in­qua­dra­re i flus­si dal Bel­pae­se ver­so la de­sti­na­zio­ne d’Ol­tral­pe:“Seb­be­ne i vi­si­ta­to­ri dall’Ita­lia scel­ga­no in gran par­te la Fran­cia co­me de­sti­na­zio­ne - spie­ga a TTG il di­ret­to­re in oc­ca­sio­ne del Road­show Fran­cia, svol­to­si nel­le set­ti­ma­ne scor­se - è fon­da­men­ta­le il ruo­lo del­le agen­zie di viaggi e dei t.o. nel vei­co­la­re il no­stro pro­dot­to”.

Ope­ra­to­ri e de­sti­na­zio­ni

Un pro­dot­to che è an­da­to evol­ven­do­si nel­le ul­ti­me sta­gio­ni,“ade­guan­do­si al­la do­man­da di espe­rien­za e au­ten­ti­ci­tà che ar­ri­va dal mer­ca­to” sot­to­li­nea il di­ret­to­re. Ec­co al­lo­ra che al di là del­le me­te fran­ce­si più no­te“tro­va­no spa­zio an­che le pic­co­le cit­tà e le de­sti­na­zio­ni di nic­chia - sot­to­li­nea Meyer -, che met­ta­no in luce luo­ghi e ini­zia­ti­ve di­ver­si­fi­ca­te”. Pro­prio per so­ste­ne­re ta­le do­man­da Atout Fran­ce ha lan­cia­to una nuo­va app, Fran­cex­pert.it, di for­ma­zio­ne e pro­gram­ma­zio­ne del viag­gio per i pro­fes­sio­ni­sti del set­to­re, che in­clu­de tut­ti gli even­ti b2b e b2c in ca­len­da­rio nel­la me­ta, sud­di­vi­sa per te­ma­ti­che e ser­vi­zi.

Un’of­fer­ta in gra­do di ge­ne­ra­re an­co­ra più va­lo­re ag­giun­to, se en­tra in con­tat­to con i t.o.:“Tra le azien­de ita­lia­ne ci sono cir­ca 1520 ope­ra­to­ri che an­no­ve­ria­mo tra i più im­por­tan­ti - spe­ci­fi­ca il di­ret­to­re - e senza i qua­li il no­stro mer­ca­to non avreb­be re­cu­pe­ra­to in ma­nie­ra così ra­pi­da i flus­si per­si nel cor­so della pas­sa­ta sta­gio­ne”. Part­ner di pri­mo pia­no, in que­sto con­te­sto,Al­pi­tour,Al­ba­tra­vel, Bo­sco­lo e Cal­da­na, top spon­sor tra l’al­tro an­che del road­show. Del re­sto, i da­ti Atout Fran­ce di­co­no che il 60 per cen­to dei t.o. che di­spon­go­no di pro­gram­ma­zio­ne este­ra in­se­ri­sco­no la Fran­cia nel­la pro­pria of­fer­ta.

Nel 2016 la me­ta“ha re­gi­stra­to un ca­lo dei flus­si dall’Ita­lia del 10 per cen­to, an­che se a par­ti­re da di­cem­bre la do­man­da è tor­na­ta de­ci­sa­men­te a sa­li­re - sot­to­li­nea Meyer -, ma dob­bia­mo la­vo­ra­re in ma­nie­ra co­stan­te e con­ti­nua per ri­ma­ne­re in te­sta al­le pre­fe­ren­ze del mer­ca­to italiano”.

Del re­sto,il Bel­pae­se“è uno dei ba­ci­ni emis­so­ri più im­por­tan­ti per noi - di­chia­ra il di­ret­to­re -: la Fran­cia rap­pre­sen­ta la pri­ma me­ta stra­nie­ra per gli ita­lia­ni e la se­con­da scel­ta per il so­lo seg­men­to d’af­fa­ri; per Pa­ri­gi la Pe­ni­so­la co­sti­tui­sce il ter­zo mer­ca­to, men­tre è ad­di­rit­tu­ra il pri­mo per le re­gio­ni della Co­sta Az­zur­ra, della Cor­si­ca e dei Ter­ri­to­ri d’Ol­tre­ma­re”.

Co­me viag­gia­no gli ita­lia­ni

Lom­bar­dia, Pie­mon­te e Ve­ne­to sono le re­gio­ni top per la do­man­da ver­so la Fran­cia, con un 10 per cen­to che si ri­vol­ge al­la di­stri­bu­zio­ne or­ga­niz­za­ta, il 90 per cen­to di flus­si in­di­vi­dua­li e i sog­gior­ni bre­vi scel­ti co­me for­mu­la di per­ma­nen­za dal 70 per cen­to dei con­na­zio­na­li. Il tu­ri­smo ver­so la Fran­cia, inoltre, su­bi­sce la sta­gio­na­li­tà ti­pi­ca del mer­ca­to no­stra­no, con pic­chi di do­man­da per i me­si di lu­glio e ago­sto. Per quan­to ri­guar­da le pre­fe­ren­ze di pro­dot­to, il 71 per cen­to sog­gior­na in aree ur­ba­ne, con un tu­ri­sta su due che sce­glie ho­tel a tre stel­le.

In oc­ca­sio­ne del Road­show Fran­cia, svol­to­si nel­le set­ti­ma­ne scor­se, il di­ret­to­re Ita­lia di Atout Fran­ce Fré­dé­ric Meyer ha sot­to­li­nea­to il ruo­lo stra­te­gi­co del tra­de: “Seb­be­ne l’Ita­lia sia il pri­mo ba­ci­no emis­so­re, è fon­da­men­ta­le il la­vo­ro del­le agen­zie e dei tour ope­ra­tor nel vei­co­la­re il no­stro pro­dot­to”

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.