Viag­gio nel cuo­re del­le To­kyo fo­lies

Una del­le ca­rat­te­ri­sti­che più in­te­res­san­ti del­la ca­pi­ta­le è la cul­tu­ra ‘pop’

TTG Italia - - Dossier Giappone -

La ca­pi­ta­le del Giap­po­ne è no­ta per tem­pli, mo­nu­men­ti e mu­sei, ma so­prat­tut­to per le oc­ca­sio­ni di in­con­tra­re quan­to di più stra­va­gan­te si pos­sa im­ma­gi­na­re in ter­mi­ni di in­trat­te­ni­men­to. Una cul­tu­ra com­ple­ta­men­te dif­fe­ren­te dal­la no­stra, por­ta­ta a pri­vi­le­gia­re il con­cet­to di ‘ka­waii’, di ‘ca­ri­no’, ha por­ta­to alla na­sci­ta di luo­ghi di in­trat­te­ni­men­to che agli oc­chi di un oc­ci­den­ta­le rap­pre­sen­ta­no ec­cen­tri­che in­ter­pre­ta­zio­ni di dol­cez­za, fem­mi­ni­li­tà e gra­zia. Il viag­gio ini­zia dal Ka­waii Mon­ster Ca­fè, nel quar­tie­re Ha­ra­ju­ku, cuo­re del­la cul­tu­ra pop: le com­mes­se del lo­ca­le, le mon­ster girl, ruo­ta­no su car­ri­lon gi­gan­ti a for­ma di tor­te co­lo­ra­te. Sem­pre nell’ot­ti­ca del­la cul­tu­ra ka­waii si in­se­ri­sce il Ca­fé de Mi­ki wi­th Hel­lo Kit­ty, do­ve la gat­ti­na, am­ba­scia­tri­ce uf­fi­cia­le del ‘ca­ri­no’ giap­po­ne­se nel mon­do, è pro­ta­go­ni­sta nel­le de­co­ra­zio­ni, dall’ar­re­da­men­to ai piat­ti ser­vi­ti. De­di­ca­ti in­ve­ce agli ap­pas­sio­na­ti di man­ga i di­ver­si lo­ca­li spar­si per To­kyo; fra tut­ti, il Ca­fé Mu­gi­wara, in­cen­tra­to sul fa­mo­so man­ga e ani­me One Pie­ce, che ri­chia­ma le at­mo­sfe­re del fu­met­to e ospi­ta più di 600 vo­lu­mi de­di­ca­ti alla sa­ga. Sen­za tra­scu­ra­re il Po­ke­mon Ca­fè, di cui è at­te­sa l’aper­tu­ra il pros­si­mo 14 mar­zo. La­scian­do il mon­do dei fu­met­ti, lo­ca­li ori­gi­na­li so­no il Su­na­ha­ma Ca­fé Alee Bea­ch, nel quar­tie­re di Shi­buya, che per­met­te di go­der­si una gior­na­ta di ma­re di­ret­ta­men­te in cit­tà tut­to l’an­no, con pa­vi­men­ti ri­go­ro­sa­men­te co­per­ti di sab­bia ‘ef­fet­to spiag­gia’ e lo Ham­mock Ca­fé Ma­hi­ka Ma­no, nel quar­tie­re di Ki­chi­jo­ji, a me­tà stra­da fra un bar e un’espo­si­zio­ne di ama­che. Gli ap­pas­sio­na­ti di tè po­tran­no in­ve­ce tro­va­re ri­fu­gio all’Aoya­ma Flo­wer Mar­ket Tea Hou­se, un lo­ca­le che as­so­mi­glia a una ser­ra. Ma non so­no so­lo i bar a of­fri­re stra­va­gan­ze in cit­tà.A par­ti­re dal gi­gan­te­sco Go­d­zil­la che cam­peg­gia sul­lo Shi­n­ju­ku To­ho Buil­ding, la cit­tà è tut­to un fio­ri­re di ina­spet­ta­te cu­rio­si­tà e fol­lie. Ha aper­to di re­cen­te, ad esem­pio, lo Henn na Ho­tel Ni­shi­ka­sai, che let­te­ral­men­te si­gni­fi­ca ‘Stra­no Ho­tel’, do­ve il re­cep­tio­ni­st è un ro­bot a for­ma di di­no­sau­ro. Una at­ten­zio­ne par­ti­co­la­re me­ri­ta inol­tre la ga­stro­no­mia, un ve­ro viag­gio alla sco­per­ta di sa­po­ri ina­spet­ta­ti, co­me gli ‘oni­gi­ri’ al roast­beef all’Oni­gi­ri Stand Gyu!.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.