Tom­ma­so Pa­ra­di­so

So­no sue le hit dell’estate 2017 ...........

TV Sorrisi e Canzoni - - L'Editoriale - di Ales­san­dro Ali­can­dri

Pen­sa­te al­la vo­stra can­zo­ne ita­lia­na pre­fe­ri­ta dell’estate 2017. Sce­glie­te­ne due, per si­cu­rez­za. Fat­to? Sia­mo cer­ti che al­me­no in uno dei ti­to­li che ave­te in men­te ci sia lo zam­pi­no di Tom­ma­so Pa­ra­di­so (ve­di box a la­to). Per que­sto in­con­tria­mo la vo­ce del grup­po The­gior­na­li­sti nel tra­git­to in tre­no da Torino a Mi­la­no, nel bel mez­zo del «Com­ple­ta­men­te sen­za estate tour», per far­ci rac­con­ta­re il mo­men­to d’oro vis­su­to... ad al­ta ve­lo­ci­tà.

Tan­ti sin­go­li po­po­la­ri, tut­ti suoi, tut­ti as­sie­me. Una coin­ci­den­za?

«È co­sì. È la no­stra ven­dem­mia do­po an­ni di se­mi­na».

Po­trem­mo di­re che que­sta è la vo­stra estate?

«Per ora sem­bra pro­prio di sì».

Dov’era in que­sto pe­rio­do 15 an­ni fa?

« Stu­dia­vo Fi­lo­so­fia all’uni­ver­si­tà im­plo­ran­do l’ar­ri­vo di ago­sto».

Dal vo­stro re­per­to­rio si ca­pi­sce che vi pia­ce que­sta sta­gio­ne.

«Amo il so­le e il ma­re: ci va­do 12 me­si all’an­no».

Che co­sa ac­co­mu­na noi gior­na­li­sti a voi The­gior­na­li­sti?

«Il rac­con­to del­la real­tà in mo­do sin­ce­ro».

Non è sem­pre fa­ci­le di­re la ve­ri­tà.

«An­che io a vol­te non l’ho fat­to, agli ini­zi».

È più fa­mo­so lei o le sue can­zo­ni?

«Og­gi di più le mie can­zo­ni».

Di so­li­to suc­ce­de il con­tra­rio.

«Spe­ro dav­ve­ro di con­ti­nua­re a es­se­re un’ec­ce­zio­ne».

È mol­to gra­to a chi la se­gue dal 2009?

«Un no­stro fan dal pri­mo gior­no ha il per­mes­so

d’in­gres­so per tut­ti i no­stri con­cer­ti».

Tra i suoi ido­li c’è Va­sco.

«Con­fer­mo».

Ha vi­sto il suo me­ga con­cer­to al Mo­de­na Park?

«In tv. Uno scat­to del­la se­ra­ta è la mia fo­to pro­fi­lo su Wha­tsApp».

Tra le sue passioni c’è il Fan­ta­cal­cio...

«Gio­co con 12 ami­ci da 20 an­ni. In que­st’ul­ti­ma sta­gio­ne ho vin­to 1.500 eu­ro».

Al­tra pas­sio­ne, la La­zio.

«Prevedo una sta­gio­ne pie­na di in­cer­tez­ze».

Qual è sta­to il vo­stro pri­mo fan fa­mo­so?

«Eli­sa».

Ave­te scrit­to in­sie­me dei bra­ni an­co­ra ine­di­ti, ve­ro?

«Sì, li sen­ti­re­te spe­ro mol­to pre­sto».

Da Lu­ca Car­bo­ni a Fa­bri Fi­bra: le col­la­bo­ra­zio­ni co­me na­sco­no?

«Da in­con­tri fe­li­ci e mil­le mes­sag­gi vo­ca­li».

In «Lu­ca lo stes­so» di Car­bo­ni è au­to­re.

«Esat­to. Di so­li­to scri­vo su com­mis­sio- ne. I bra­ni “spon­ta­nei” van­no al­la band».

In­ve­ce in «Pam­plo­na» lei pre­sta so­lo la vo­ce. Le pia­ce can­ta­re pez­zi non suoi?

«Se mi piac­cio­no, cer­to! Non esclu­do di far­lo an­che in fu­tu­ro».

«L’eser­ci­to del sel­fie» can­ta­ta da Ari­sa e Lo­ren­zo Fra­go­la com’è na­ta?

«Ho scrit­to il te­sto su una ba­se di Ta­ka­gi & Ke­tra: co­no­sco­no la mia pas­sio­ne per le so­no­ri­tà An­ni 60».

Com’è sta­to can­ta­re la vo­stra «Ric­cio­ne» a Ric­cio­ne?

«Il pub­bli­co era co­sì ga­sa­to che l’ab­bia­mo fat­ta due vol­te».

Quan­do ha scrit­to la sua pri­ma can­zo­ne?

«A 16 an­ni, è in una cas­set­ta a ca­sa di mam­ma».

L’ul­ti­ma?

«L’11 lu­glio».

Non è trop­po oc­cu­pa­to per scri­ve­re?

«È un pe­rio­do ispi­ra­to».

Co­me mai?

«Quan­do vi­vo emo­zio­ni nuo­ve è sem­pre co­sì».

Si è mol­to par­la­to del­la sua ra­gaz­za, che la­vo­ra nel­la moda.

«Non è un mistero. Ca­ro­li­na è sem­pre nel­le mie “In­sta­gram Sto­ries”. So­no con­ten­to che si sap­pia che stia­mo in­sie­me». ■

TOM­MA­SO PA­RA­DI­SO SANSONI CON CA­RO­LI­NA

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.