UBER E IL BLIN­DA-TA­XI

Vanity Fair (Italy) - - Week -

A vi­gi­la­re su Uber c’è Joe Sul­li­van che da po­co più di sei me­si sor­ve­glia la piat­ta­for­ma dei ta­xi fai- da-te. È l’ex

sce­rif­fo di Fa­ce­book. Quin­di­ci an­ni fa la­vo­ra­va al fian­co del pro­cu­ra­to­re del­la Ca­li­for­nia. L’am­mi­ni­stra­to­re de­le­ga­to di Uber Tra­vis Ka­la­nick gli ha con­se­gna­to la stel­la do­po che al­cu­ni clien­ti si era­no vi­sti ad­de­bi­ta­re im­por­ti per co­rse mai ef­fet­tua­te. Nel 2014 un grup­po di hac­ker si è in­tro­dot­to in uno

dei da­ta­ba­se del ser­vi­zio di ri­de sha­ring con­te­nen­te i dati di cir­ca

50 mi­la au­ti­sti.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.