DIA­MO UN’ORA A SET­TI­MA­NA

Al­la mo­stra-mer­ca­to be­ne­fi­ca Con­vi­vio, SKIN «of­fri­rà» un dj-set. Qui spie­ga co­me rie­sce, tra un con­cer­to e un di­sco, a oc­cu­par­si di bam­bi­ni e don­ne vio­la­te. E co­me pos­sia­mo far­lo noi

Vanity Fair (Italy) - - Week - Di ISA­BEL­LA MAZ­ZI­TEL­LI

im­pe­gno so­cia­le di Skin è un eser­ci­zio an­ti­co, af­fi­na­to dal­la no­to­rie­tà, ma sem­pre in­ne­sca­to dal cuo­re: «Mi cer­ca­no in mol­ti, scel­go ciò che mi col­pi­sce e mi emo­zio­na». Nel ca­so di Con­vi­vio – la mo­stra-mer­ca­to be­ne­fi­ca che a Fie­ra­mi­la­no­ci­ty dall’8 al 12 giu­gno rac­co­glie­rà fon­di a fa­vo­re di An­laids, l’as­so­cia­zio­ne na­zio­na­le di lotta all’Aids – la pri­ma mol­la è la ven­ten­na­le ami­ci­zia con Do­na­tel­la Ver­sa­ce (sto­ri­ca so­ste­ni­tri­ce del­la manifestazione che si de­ve pro­prio a un’idea di suo fra­tel­lo, nel 1992): «Era­va­mo in­sie­me, a Ro­ma, a pro­get­ta­re uno show, e fum­mo tra­vol­te dal­la no­ti­zia del­la mor­te di Gian­ni». Skin sa­rà quin­di uno dei pro­ta­go­ni­sti dei dj-set all’af­ter-par­ty al By­blos, la se­ra del 7 (in­fo e bi­gliet­ti su www.con­vi­vio­mi­la­no.it). Ma la se­con­da mol­la è per­so­na­le, e ha a che fa­re con la cer­chia dei suoi ami­ci che con­vi­vo­no an­che da 20 an­ni con l’in­fe­zio­ne hiv. «Se ti cu­ri con scru­po­lo vi­vi mol­to

L’a lun­go, per fortuna. È quel­lo che suc­ce­de a tre miei ca­ri ami­ci, men­tre pur­trop­po al­tri due, il fra­tel­lo del­la mia ami­ca del cuo­re, e quel­lo di un mio ma­ke-up ar­ti­st, so­no man­ca­ti an­ni fa». Lei si spen­de per qual­che cau­sa? «Sì. In ge­ne­ra­le cre­do sia una buo­nis­si­ma co­sa da­re fon­di a or­ga­niz­za­zio­ni che ne

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.