LA SI­NI­STRA AL PO­TE­RE

Vanity Fair (Italy) - - Week - Di LU­CA VEN­TU­RA

Le for­bi­ci so­no dif­fi­ci­li da im­pu­gna­re, l’in­chio­stro del­la pen­na la­scia la ma­no (e il fo­glio) mac­chia­to quan­do si scri­ve: so­no so­lo al­cu­ni dei pro­ble­mi che i man­ci­ni in­con­tra­no ogni gior­no. Si sti­ma che il «par­ti­to del­la si­ni­stra» rap­pre­sen­ti cir­ca il 10% del­la po­po­la­zio­ne glo­ba­le, più di 700 mi­lio­ni di per­so­ne per cui ogni og­get­to di uso quo­ti­dia­no è un pro­me­mo­ria del fat­to che il mon­do è di­se­gna­to dai de­stror­si. C’è pe­rò una buo­na no­ti­zia: il 13 ago­sto è la fe­sta mon­dia­le dei man­ci­ni. Co­sa cam­bia, per lo­ro? Nul­la. Tut­to re­ste­rà com­pli­ca­to e sco­mo­do co­me sem­pre. È pe­rò l’oc­ca­sio­ne per chie­der­si: se Oba­ma non aves­se do­vu­to lot­ta­re tut­ta la vi­ta con l’apri­sca­to­le, sa­reb­be mai di­ven­ta­to pre­si­den­te? con Oba­ma, an­che Bill Clin­ton, Geor­ge W. Bu­sh e Ge­rald Ford. Al­le pros­si­me ele­zio­ni in­ve­ce si sa già che vin­ce­rà la «de­stra». Né Trump né Hil­la­ry, in­fat­ti, so­no man­ci­ni.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.