2008

Vanity Fair (Italy) - - Carpe Diem -

Hea­th Led­ger I fan di Bat­man in­sor­se­ro con­tro la scel­ta di Led­ger, ma la sua in­ter­pre­ta­zio­ne è con­si­de­ra­ta og­gi una del­le mi­glio­ri del­la sto­ria del cinema. Per pre­pa­rar­si, l’at­to­re si chiu­se in una stan­za d’al­ber­go per un me­se, scri­ven­do un qua­der­no e spe­ri­men­tan­do con il truc­co e la vo­ce. Nel film di Ch­ri­sto­pher No­lan, il suo Jo­ker non cer­ca ven­det­ta, ma vuo­le di­mo­stra­re che il mon­do è un luo­go cao­ti­co e sen­za giu­sti­zia. Un po’ punk e un po’ clo­wn, è un ge­nio cri­mi­na­le con un so­lo obiet­ti­vo: ap­pic­ca­re la mic­cia e ve­de­re tut­to quan­to an­da­re in fiam­me.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.