I co­w­boy non vo­ta­no Trump

Co­me nel film ori­gi­na­rio, van­no a ca­val­lo e il nu­me­ro è lo stes­so. Ma il re­ma­ke dei è pie­no di no­vi­tà. A par­ti­re da «una ma­gni­fi­ca» pro­ta­go­ni­sta. E da un ca­st che non pia­ce a «The Do­nald»

Vanity Fair (Italy) - - Carpe Diem - Di LUCA VEN­TU­RA Ju­ras­sic World La ra­gaz­za del tre­no don’t ap­ply, Ru­les MA­GNI­FI­CI SET­TE

di di­no­sau­ri in (2015). Ch­ris Pratt, che nel film è il brac­cio de­stro di Wa­shing­ton, ama gio­ca­re d’az­zar­do e be­re, ma quan­do è sfi­da­to a duel­lo è un pi­sto­le­ro in­fal­li­bi­le. Non ave­te mai ama­to i we­stern? So­lo per­ché non c’era lui a far­vi ri­de­re. Sen­smeier. Oc­chio, pe­rò, so­prat­tut­to al­la pro­ta­go­ni­sta fem­mi­ni­le, Ha­ley Ben­nett: la ve­dre­te pre­sto nel th­ril­ler e in at­te­so ri­tor­no ci­ne­ma­to­gra­fi­co di War­ren Beat­ty. si è di­fe­so: «Non ho pen­sa­to a que­stio­ni di raz­za, so­lo a gi­ra­re un film che fos­se un even­to» (sa­rà, ma in tem­pi di cam­pa­gna elet­to­ra­le an­che co­w­boy e ca­val­li schie­rar­si).

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.