RI­PA­RA­RE CON L’ORO

Vanity Fair (Italy) - - #vanitysocial -

o ap­pe­na fi­ni­to di scri­ver­gli una mail. Per ca­pi­re co­me re­go­lar­mi con la mac­chi­na sua, in at­te­sa che ar­ri­vi la nuo­va mac­chi­na mia. Per dir­gli che non ho tro­va­to il mou­se suo che ave­va la­scia­to a ca­sa no­stra. Per chie­der­gli do­ve la­scia­re la cor­ri­spon­den­za sua ar­ri­va­ta a ca­sa no­stra. Per dir­gli che an­ch’io mi sen­to an­nien­ta­ta. Sì, per­si­no io, che ho tra­di­to la sua du­cia e il suo cor­po, io che gli ave­vo det­to tut­to di me

no a quel­la uni­ca ma trop­po lun­ga bu­gia. So di es­se­re col­pe­vo­le, ma lo so­no an­che le sue orec­chie che igno­ra­va­no il mio gri­do di al­lar­me, quan­do gli ur­la­vo che la no­stra sto­ria sta­va an­dan­do a schian­tar­si con­tro l’ali­bi del­la «cop­pia stu­pen­da». Ora so­no tra

tta dai sen­si di col­pa, ma una co­sa l’ho ca­pi­ta: l’amo­re che vin­ce è quel­lo che riem­pie le cre­pe del rap­por­to con l’oro, co­me fan­no i giap­po­ne­si con i va­si. Ogni co­sa è de­sti­na­ta a ca­de­re pri­ma o poi, e il no­stro cuo­re non è im­mu­ne. MALAFEMMINA

Hma­schi e una fem­mi­na, e rac­con­to in un blog (Mam­ma­ho­lic.com) la no­stra vi­ta «nor­ma­le». Qual­che gior­no fa ho scrit­to un po­st su­gli ste­reo­ti­pi di ge­ne­re, su co­me i miei ma­schiet­ti in­dos­si­no i leg­gings o por­ti­no i ca­pel­li lun­ghi, su co­me mia glia non in­dos­si il ro­sa. Sul fat­to che Edoar­do, a 3 an­ni, ab­bia chie­sto al non­no una bicicletta fuc­sia. Ho ri­ce­vu­to com­men­ti omo­fo­bi, so­no sta­ta ac­cu­sa­ta (te­stua­le) di far cre­sce­re «cu­lat­to­ni». Mi è sta­to det­to che ci so­no gli uo­mi­ni e ci so­no le don­ne e che il mio vo­ler an­da­re «con­tro na­tu­ra» cau­se­rà un dan­no ai miei fi­gli. So­no sta­ta in­sul­ta­ta per­ché la­scio i miei gli li­be­ri di sce­glie­re, per­ché vo­glio in­di­ca­re lo­ro so­lo una stra­da, quel­la del­la fe­li­ci­tà e dell’amo­re ve­ro, qua­lun­que es­so sia. Vi scri­vo per­ché oc­cor­re par­lar­ne, e sot­to­li­nea­re che qui, di con­tro na­tu­ra, c’è so­lo l’omo­fo­bia. OL­GA

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.