EN­TRIA­MO NEL VI­DEO

Vanity Fair (Italy) - - Carpe Diem -

Non so­lo i Saint Motel in Mo­ve (1): la real­tà vir­tua­le è l’ul­ti­ma tendenza in fat­to di vi­deo­clip. I vi­deo più re­cen­ti di Björk pos­so­no es­se­re frui­ti a 360 gra­di. Nel nuo­vo, Fa­mi­ly (2), la can­tan­te è sta­ta ri­di­se­gna­ta in mo­tion cap­tu­re (la tec­no­lo­gia, per esem­pio, che tra­sfor­ma An­dy Ser­kis in Gol­lum nei film del Si­gno­re de­gli anel­li) e por­ta­ta in un pae­sag­gio islan­de­se psi­che­de­li­co che lo spet­ta­to­re esplo­ra in­sie­me a lei. In Wai­ting for Lo­ve di Avi­cii (3) il mon­do vir­tua­le in cui muo­ver­si è una stan­za con tan­te por­te e al­tret­tan­ti bal­le­ri­ni. Più fi­si­ca la sfi­da de­gli Ok Go: Up­si­de Do­wn & In­si­de Out (4) è sta­to gi­ra­to su un ae­reo a gra­vi­tà ze­ro. Il ri­sul­ta­to? Mol­te ca­prio­le e mi­lio­ni di clic.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.