Il tem­pio

Dell'ar­te li­gnea

Viaggi del gusto - - Le Mani Raccontano - Di Francesco Con­do­lu­ci (fo­to di Marco Asprea)

Sfi­da­no il tem­po con il lo­ro de­si­gn es­sen­zia­le le crea­zio­ni Ri­va1920. Una sto­ri­ca real­tà brian­zo­la, og­gi ge­sti­ta dai tre fra­tel­li Maurizio, Davide e An­na, che la­vo­ra da sem­pre con un oc­chio di ri­guar­do al­la na­tu­ra e uno al­la for­ma­zio­ne del­le nuo­ve ge­ne­ra­zio­ni. Un Mu­seo ne rac­chiu­de la sto­ria e ne rac­con­ta la fi­lo­so­fia

Già so­lo l’odo­re, d’an­ti­co e d’eter­no, che ne im­pre­gna la sala, var­reb­be una vi­si­ta. Ma fer­mar­si al sem­pli­ce ol­fat­to, en­tra­re a oc­chi chiu­si, sa­reb­be dav­ve­ro un pec­ca­to. As­sie­me al­le na­ri­ci, an­che la vi­sta, an­che il tat­to, re­cla­me­ran­no la lo­ro par­te, da­van­ti a que­sto po­de­ro­so spet­ta­co­lo del­la sa­pien­za uma­na che sa tra­sfor­ma­re in ar­te, la na­tu­ra. Il le­gno, ha scrit­to il ro­man­zie­re mi­la­ne­se Lui­gi San­tuc­ci,“è ma­te­ria no­bi­le e stra­na, non è più ter­ra, e car­ne non è an­co­ra: è co­me il lat­te che non è san­gue ma è già più che ac­qua”.

“Il le­gno è ma­te­ria no­bi­le e stra­na” han­no scrit­to. E al ci­vi­co 137 di Via Mi­la­no, a Can­tù, lo san­no tal­men­te be­ne che a que­sto mi­ra­co­lo del crea­to han­no eret­to un tem­pio. Un mu­seo vo­lu­to e rea­liz­za­to da Maurizio Ri­va nel­la cit­ta­di­na che ha vi­sto na­sce­re l'im­pre­sa che por­ta il no­me del­la sua fa­mi­glia, Ri­va1920

In aper­tu­ra, Maurizio Ri­va cir­con­da­to dal­le ope­re d'ar­te li­gnee cu­sto­di­te tra le sa­le del Mu­seo e nel­lo sho­w­room del­la Ri­va1920

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.