Cool Wa­ve

VOGUE (Italy) - - CONTENTS - By Li­sa Cor­va

Fo­to­gra­fia, de­si­gn e fa­shion. La mi­glio­re espres­sio­ne del­la cul­tu­ra geor­gia­na ha tro­va­to nel­la gal­le­ri­sta Ta­mu­na Gva­be­ri­d­ze una per­fet­ta me­ce­na­te e te­sti­mo­nial

Ta­mu­na vi­ve a Tbi­li­si, ma è cit­ta­di­na del mon­do. Si ve­de da co­me si muo­ve, dal suo la­vo­ro, dal suo sti­le. Da co­me lo guar­da, il mon­do, Ta­mu­na Gva­be­ri­d­ze, an­che at­tra­ver­so i fo­to­gra­fi che se­gue e che pre­sen­ta nel­la sua gal­le­ria d’ar­te. Co­me la geor­gia­na Na­te­la Gri­ga­la­sh­vi­li, di cui ha ap­pe­na cu­ra­to una mo­stra al Mu­seum of Fi­ne Arts di Tbi­li­si. «Mi pia­ce per i suoi scat­ti di viag­gio, per co­me sa rac­con­ta­re la no­stra ter­ra», di­ce Ta­mu­na. «An­che se, nel­la mo­stra che ho cu­ra­to, “The Other Iran”, si spin­ge­va più in là, con scat­ti dei con­fi­ni tor­men­ta­ti tra Iran e Iraq. Con lei ora sto pen­san­do a una mo­stra sui no­stri bel­lis­si­mi vil­lag­gi di cam­pa­gna, tut­ta in bian­co e ne­ro, che por­te­rò pre­sto in Eu­ro­pa». Non so­lo fo­to­gra­fia do­cu­men­ta­ria: «Sto la­vo­ran­do an­che con Greg Lo­tus, e vor­rei de­di­car­gli uno spa­zio nel­la no­stra gal­le­ria». Più che una gal­le­ria, un mo­do di­ver­so di esi­bi­re l’ar­te: Po­pia­sh­vi­li Gva­be­ri­d­ze Win­dow Pro­ject (www.win­do­w­pro­ject.ge) pro­po­ne fo­to d’ar­ti­sta, ma an­che in­stal­la­zio­ni o di­pin­ti, ri­go­ro­sa­men­te in ve­tri­na, sot­to gli oc­chi di chiun­que si tro­vi a pas­sa­re. «Al di fuo­ri del­lo spa­zio chiu­so di una gal­le­ria, que­sta è l’idea. Il più bel ri­co­no­sci­men­to per me e Iri­na Po­pia­sh­vi­li, con cui ho fon­da­to Win­dow Pro­ject, ar­ri­va ades­so. La cit­tà di Tbi­li­si ci ha chie­sto in­fat­ti di por­tar­lo nel­la nuo­va zo­na pe­do­na­le: 45 ve­tri­ne di ne­go­zi con al­tret­tan­ti ar­ti­sti. Un al­le­sti­men­to che cam­bie­re­mo quat­tro vol­te all’an­no e di­ven­te­rà, spe­ro, il tra­de­mark del­la ca­pi­ta­le». Geor­gia, pae­se eso­ti­co e mi­ste­rio­so, con una sua lin­gua, un suo al­fa­be­to e una sua mo­da. Ba­sta pen­sa­re a Dem­na Gva­sa­lia, ora di­ret­to­re crea­ti­vo di Ba­len­cia­ga. «Mi ha fat­to sor­ri­de­re un look pen­sa­to da Dem­na per Ve­te­men­ts, ispirato al­la di­vi­sa so­vie­ti­ca che por­ta­va­mo da pic­co­li a scuo­la. Ri­ve­der­la, rein­ter­pre­ta­ta, è sta­to un tuf­fo nel pas­sa­to. Io la ama­vo; mia non­na ne ri­ca­ma­va, in se­ta, i col­let­ti». E la Geor­gia, per lei cos’è? «L’am­bra, un co­lo­re e una pietra. Sem­pli­ce ma ric­ca, co­me la mia ter­ra».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.