Vo­gue’s Que­stion­nai­re an­dré leon tal­ley

VOGUE (Italy) - - SOMMARIO -

Pas­sio­ni, pia­ce­ri, pau­re: con­fes­sio­ne d’au­to­re li­be­ra­men­te ispi­ra­ta al que­stio­na­rio di Prou­st.

Il trat­to prin­ci­pa­le del mio ca­rat­te­re.

Gra­zia e gen­ti­lez­za.

La mia qua­li­tà più spic­ca­ta. Umil­tà e mo­de­stia.

Lo sta­to at­tua­le del mio spi­ri­to.

Espan­si­vo.

Quel che ap­prez­zo di più nei miei ami­ci.

Leal­tà.

La mia fon­te di ispi­ra­zio­ne. La na­tu­ra e la fede so­no i miei fon­da­men­ti. Il luo­go do­ve so­no sta­to più fe­li­ce di la­vo­ra­re.

Al com­pu­ter del­la mia scri­va­nia in ca­me­ra da let­to.

La mia os­ses­sio­ne.

Leg­ge­re bio­gra­fie di per­so­ne af­fa­sci­nan­ti che han­no cam­bia­to il mon­do.

Cos’è per me la mo­da. Pu­li­zia e sem­pli­ci­tà. L’ele­gan­za è ri­fiu­to.

Le qua­li­tà che cer­co in un abi­to.

Sem­pli­ci­tà del­le li­nee e qua­li­tà ar­ti­gia­na­le.

Cos’è og­gi l’ele­gan­za. Tutto è per­mes­so.

La mia ico­na di sti­le. Mi­chel­le Oba­ma.

L’abi­to che mi ha cam­bia­to la vi­ta.

Non uno ma de­ci­ne di abi­ti.

La pri­ma co­sa che mi vie­ne in men­te quan­do pen­so alla mo­da.

Ma­ria An­to­niet­ta.

Il mo­do mi­glio­re di pas­sa­re il tem­po.

Con­di­vi­de­re idee con ca­ri ami­ci.

Il mio co­lo­re pre­fe­ri­to. Blu na­vy.

L’ani­ma­le che pre­fe­ri­sco. L’ele­fan­te.

Quel che de­te­sto più di tutto. Un­ghie spor­che e pie­di non la­va­ti.

Quel che c’è di ma­le in me. Non c’è al­cun ma­le in me.

Il ta­len­to o at­tri­bu­to fi­si­co che vor­rei ave­re.

Fa­re surf o sca­la­re mon­ta­gne. Co­me vor­rei mo­ri­re.

A let­to, nel­la tran­quil­li­tà del son­no.

Il mio so­gno di fe­li­ci­tà. Ridere e con­ver­sa­re ama­bil­men­te con gli ami­ci.

Co­me in­ti­to­le­rei la mia bio­gra­fia.

La mia vi­ta nel­le trin­cee di chif­fon.

La co­sa più pre­zio­sa che pos­sie­do.

Le fo­to­gra­fie di mia non­na.

Il mio mot­to.

Se pos­so aiu­ta­re qual­cu­no la mia vi­ta non sarà inu­ti­le.

Chi met­te­rei sul­la co­per­ti­na di Vo­gue Ita­lia.

Mi­chel­le Oba­ma. •

An­dré Leon Tal­ley, 69 an­ni, è una del­le più in­fluen­ti fi­gu­re del­lo sti­le in­ter­na­zio­na­le. Ex edi­tor at lar­ge e ora col­la­bo­ra­to­re di Vo­gue Ame­ri­ca, è sta­to uno dei primi afroa­me­ri­ca­ni ad aver ot­te­nu­to un ruo­lo di pre­sti­gio nel fa­shion sy­stem. La sua sto­ria, dal­le ori­gi­ni mo­de­ste nell’epo­ca del­la se­gre­ga­zio­ne del Sud al pe­rio­do a fian­co di Dia­na Vree­land, fi­no all’asce­sa nell’olim­po del­la mo­da e il con­se­guen­te suo im­pe­gno nel pro­muo­ve­re i giovani sti­li­sti afroa­me­ri­ca­ni, è rac­con­ta­ta nel do­cu­film The Go­spel Ac­cor­ding to An­dré. Di­ret­to da Ka­te No­vack, rac­co­glie le te­sti­mo­nian­ze di ami­ci e col­le­ghi, tra cui Tom Ford e Marc Ja­cobs, ed è sta­to pre­sen­ta­to in an­te­pri­ma per l’Europa alla scor­sa Bar­ce­lo­na Fa­shion Week.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.