am­ber heard

Pas­sio­ni, pia­ce­ri, pau­re: con­fes­sio­ne d’au­to­re li­be­ra­men­te ispi­ra­ta al que­stio­na­rio di Prou­st.

VOGUE (Italy) - - CONTENT -

Il trat­to prin­ci­pa­le del mio ca­rat­te­re.

Il de­si­de­rio di spre­me­re ogni sin­go­la goc­cia dal­la vi­ta, e la de­ter­mi­na­zio­ne di far­lo dav­ve­ro.

Lo sta­to del mio spi­ri­to. In­co­rag­gian­te e leg­ger­men­te esau­sto.

Il mio di­fet­to.

La ri­lut­tan­za a fa­re mar­cia in­die­tro. Quel che ap­prez­zo di più nei miei ami­ci.

La re­si­lien­za, la for­za d’ani­mo e il lo­ro amo­re.

Il luo­go do­ve so­no sta­ta più fe­li­ce.

Il pros­si­mo.

Un ta­len­to che vor­rei pos­se­de­re.

Più tem­po.

La mia os­ses­sio­ne.

Il sen­so dell’umo­ri­smo, la for­za e una fa­me in­sa­zia­bi­le di ve­de­re co­se sem­pre nuo­ve.

Quel­lo che de­te­sto più di ogni al­tra co­sa.

La mi­so­gi­nia, il bi­got­ti­smo, il raz­zi­smo e l’in­giu­sti­zia.

Il mio più gran­de rim­pian­to. Il tem­po che ho spe­so cer­can­do di pia­ce­re di più.

Il mio re­gi­sta pre­fe­ri­to. Ale­jan­dro Gon­zá­lez Iñár­ri­tu, Ja­ne Cam­pion, Tar­sem Sin­gh, Pe­dro Al­mo­dó­var, Tai­ka Wai­ti­ti, Pat­ty Jen­kins, Dee Rees.

Co­sa cer­co in un re­gi­sta. L’abi­li­tà di ti­ra­re fuo­ri quel­lo che è più na­tu­ra­le.

Il ruo­lo che mi pia­ce­reb­be in­ter­pre­ta­re.

La re­gi­na Bou­di­ca o Lee Mil­ler.

Co­sa si­gni­fi­ca bel­lez­za me. L’in­ter­se­zio­ne tra quel­lo che va­li e quel­lo che de­si­de­ri den­tro di te, e la pre­sen­ta­zio­ne este­rio­re di que­sto mix.

Il mo­do mi­glio­re di pas­sa­re il tem­po.

Cu­ci­nan­do con gli ami­ci e ri­den­do, con un buon bic­chie­re di vi­no in ma­no. Co­me mi pren­do cu­ra del­la mia pel­le.

Con i pro­dot­ti so­la­ri.

Il prodotto di ma­ke-up sen­za il qua­le non rie­sco a vivere. Il ros­set­to ros­so Ta­sty Ru­by del­la col­le­zio­ne Le Cho­co­la­ts di L’Oréal Pa­ris. Il ros­so è in­ten­so, du­ra per sem­pre e il pro­fu­mo è co­sì “yum­my”!

Il mio so­gno di fe­li­ci­tà.

Una cu­ci­na pie­na = Un cuore fe­li­ce.

Il mio mot­to. Di­re di sì.

Chi met­te­rei sul­la co­ver di Vo­gue Ita­lia.

Ayaan Hir­si Ali (po­li­ti­ca e scrit­tri­ce so­ma­la, ndr), Aman­da Nguyen (fon­da­tri­ce di Ri­se), Ka­ma­la Har­ris (espo­nen­te po­li­ti­co Usa). •

Na­ta ad Au­stin, in Te­xas, 32 an­ni fa, Am­ber Heard ha di­chia­ra­to che mai si sa­reb­be im­ma­gi­na­ta di di­ven­ta­re te­sti­mo­nial di un brand beau­ty co­me L’Oréal Pa­ris (per ma­ke-up, hair­ca­re e skin­ca­re). So­ste­ni­tri­ce dell’ugua­glian­za tra i ge­ne­ri, l’at­tri­ce è im­pe­gna­ta in at­ti­vi­tà fi­lan­tro­pi­che sia ne­gli Usa che all’este­ro. A inizio 2019 la ve­dre­mo nel ruo­lo del­la re­gi­na di Atlan­ti­de nel me­ga­fan­ta­sy Aqua­man, ac­can­to a Ja­son Mo­moa, star del­la se­rie tv Il Tro­no di Spa­de.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.