Con­si­gli

laRegione - Ticino 7 - - Tendenze -

/ I GIO­CHI CON FI­NA­LI­TÀ EDU­CA­TI­VE DAL MINICOMPUTER AL TA­BLET CREA­TI­VO PER BIM­BI DI 2/3 AN­NI POS­SO­NO ES­SE­RE UN’IDEA, MA NON ESA­GE­RA­TE: PIAC­CIO­NO PIÙ AGLI ADUL­TI CHE AI PIC­CO­LI, CHE IN­VE­CE IM­PA­RA­NO MAG­GIOR­MEN­TE INVENTANDO E CO­STRUEN­DO OP­PU­RE RECITANDO E FIN­GEN­DO NEI GIO­CHI DI RUO­LO. che do­na­no co­lo­re ed ele­gan­za agli am­bien­ti. In cre­sci­ta an­che il mon­do dei dif­fu­so­ri aro­ma­ti­ci: dai più eco­no­mi­ci a quel­li più ri­cer­ca­ti, le so­lu­zio­ni so­no mol­te­pli­ci, con fra­gran­ze di­ver­se e idea­li per va­ri lo­ca­li. Per chi ama viag­gia­re una so­lu­zio­ne ap­prez­za­ta giun­ge da­gli Smart box: i co­fa­net­ti con­ten­go­no pac­chet­ti va­can­za per una settimana, ce­ne a te­ma e wee­kend in va­ri po­sti del mon­do e rap­pre­sen­ta­no un’ori­gi­na­le so­lu­zio­ne che in que­sti an­ni ha pre­so pie­de; an­che in Ticino so­no nu­me­ro­se le lo­ca­tion, i ri­sto­ran­ti, gli ho­tel e i cen­tri be­nes­se­re in­se­ri­ti in que­sti circuiti: un’oc­ca­sio­ne per sco­pri­re il no­stro ter­ri­to­rio e la va­rie­tà di of­fer­te che la regione pro­po­ne.

PRELIBATEZZE E WELLNESS

Via li­be­ra an­che ai buo­ni di va­rio ge­ne­re e for­ma: da quel­li per servizi co­me ses­sio­ne di truc­co e pie­ghe dai par­ruc­chie­ri, fi­no al­le tes­se­re pre­pa­ga­te per ne­go- zi, cen­tri com­mer­cia­li o per ac­qui­sti in rete. Per chi è bra­vo ai for­nel­li, una pra­ti­ca ori­gi­na­le e in asce­sa è quel­la di crea­re il pro­prio re­ga­lo: bi­scot­ti di Na­ta­le, li­quo­ri, mar­mel­la­te fat­te in ca­sa, tor­te, ciam­bel­le, pa­net­to­ni e mo­star­de, so­no tut­te prelibatezze ot­ti­me an­che co­me pic­co­li pen­sie­ri per­so­na­liz­za­ti e uni­ci. In un’epo­ca do­ve sia­mo sem­pre di cor­sa e ab­bia­mo po­co tem­po da de­di­ca­re a noi stes­si, un’ori­gi­na­le pro­po­sta è re­ga­la­re un qual­co­sa che aiu­ti a de­di­car­si del tem­po: per­cor­si di coa­ching, in­con­tri di sti­le, una gior­na­ta al­le ter­me, una ses­sio­ne in pa­le­stra, un mas­sag­gio, fi­no a chi pun­ta a stu­pi­re con un gi­ro in mon­gol­fie­ra o un’espe­rien­za in al­ta quo­ta; idee che vo­glio­no ren­de­re il Na­ta­le un’oc­ca­sio­ne per de­di­car­si an­che a se stes­si, al­la ri­sco­per­ta del­la quo­ti­dia­ni­tà, ri­ta­glian­do­si un break dal­lo stress gior­na­lie­ro. Con tut­te que­ste idee, non può che es­se­re un Buon Na­ta­le! Mai pas­sa­ti di­mo­da, tra­man­da­ti e ri­ven­du­ti più e più vol­te, (qua­si) in­di­strut­ti­bi­li. Un ve­ro clas­si­co. Gio­co «sem­pli­ce» ma le cui tes­se­re per­met­to­no di lan­ciar­si in in­ven­zio­ni sen­za li­mi­ti. Al­tro che iPad! Sem­pli­ci nel­la for­ma­ma es­sen­zia­li per svi­lup­pa­re abi­li­tà­ma­nua­li e im­ma­gi­na­zio­ne. Da usa­re in ca­sa o fuo­ri, leg­ge­re e per­so­na­liz­za­bi­li, più so­no vis­su­te più il lo­ro fa­sci­no pa­re au­men­ta­re. Co­lor le­gno o di­pin­ti, muc­che, ma­ia­li­ni e trat­to­ri aiu­ta­no a crea­re gio­chi di ruo­lo sen­za tem­po. Cac­cia­vi­ti, mar­tel­li e bul­lo­ni da ri­por­re in una co­mo­da cas­set­ta. Tan­to rea­li da pia­ce­re an­che agli adul­ti. Me­no de­li­ca­ti di quel­li in car­to­ne, aiu­ta­no a svi­lup­pa­re me­mo­ria e as­so­cia­zio­ne. Ser­ve al­tro?

Newspapers in Italian

Newspapers from Switzerland

© PressReader. All rights reserved.