Def, via li­be­ra, Gen­ti­lo­ni: “Ma­no­vra non sa­rà de­pres­si­va”

La Gente d'Italia - - PRIMO PIANO -

Via li­be­ra al­la no­ta di ag­gior­na­men­to del Def, il Do­cu­men­to di eco­no­mia e fi­nan­za. “Il qua­dro è po­si­ti­vo, ab­bia­mo nu­me­ri di cre­sci­ta più al­ti e più sta­bi­li”, ha det­to il presidente del con­si­glio, Pao­lo Gen­ti­lo­ni.

“I ri­sul­ta­ti eco­no­mi­ci “che so­no sta­ti re­si pos­si­bi­li dal­le ri­for­me va­ra­te dal go­ver­no Ren­zi e che noi ab­bia­mo pro­se­gui­to ci han­no con­sen­ti­to una di­scus­sio­ne con l’Ue che ha por­ta­to mar­gi­ni fa­vo­re­vo­li di fi­nan­za pub­bli­ca e che ci por­te­rà a pro­por­re al Par­la­men­to una leg­ge di bi­lan­cio non de­pres­si­va, che non sa­rà un fre­no al­la ten­den­za po­si­ti­va dell’eco­no­mia”, ha pro­se­gui­to il pre­mier.

“Sap­pia­mo che il la­vo­ro de­ve con­ti­nua­re sia sul la­to con­trol­lo del­la spe­sa pub­bli­ca che per le ri­for­me. Non è il mo­men­to di sper­pe­ra­re o di but­ta­re alle or­ti­che gli im­pe­gni pro­fu­si in que­sti an­ni ma dob­bia­mo pren­de­re at­to che il per­cor­so ha da­to i suoi frut­ti”.

Il pre­mier è in­ter­ve­nu­to an­che sul te­ma del­la pre­vi­den­za e, in par­ti­co­la­re, sull’ipo­te­si di uno stop all’au­men­to dell’età pen­sio­na­bi­le: “Dei mar­gi­ni per di­scu­te­re ci so­no sem­pre cer­ta­men­te ma non per fa­re un’ope­ra­zio­ne ge­ne­ra­liz­za­ta”. Sull’even­tua­li­tà che ci pos­sa es­se­re uno stop per qual­che ca­te­go­ria, il presidente del Con­si­glio ha det­to: ” Que­sto lo va­lu­te­re­mo”.

Ot­ti­mi­sta an­che il mi­ni­stro dell’Eco­no­mia,Pier Car­lo Pa­doan: “La cre­sci­ta del Pil del 2017 è con­fer­ma­ta all’1,5% e 1,%5 è quel­la che se­con­do noi va con­fer­ma­ta per il ’18 e il ’19”, ha det­to il mi­ni­stro, ag­giun­gen­do: “Qual­cu­no po­trà di­re che è una pre­vi­sio­ne trop­po ot­ti­mi­sti­ca , ma cre­do che sia pie­na­men­te giu­sti­fi­ca­ta dal­le po­li­ti­che che met­te­re­mo in at­to. Un di­scre­to gra­do di ot­ti­mi­smo è giu­sti­fi­ca­to”. Il pa­reg­gio di bi­lan­cio sa­rà con­se­gui­to nel 2020, slit­tan­do di un an­no ri­spet­to a quan­to pre­vi­sto ad apri­le. Pri­ma “il sentiero” del ca­lo del de­fi­cit era “1,2%, 0,2% e 0 – ha spie­ga­to il mi­ni­stro -. Ades­so il sentiero è 1,6%, 0,9% e 0,2% che tec­ni­ca­men­te” con­sen­te “il so­stan­zia­le” pa­reg­gio.

Newspapers in Italian

Newspapers from Uruguay

© PressReader. All rights reserved.