Il ven­to é cam­bia­to

La Gente d'Italia - - DA PRIMA PAGINA -

Il ven­to è cam­bia­to", so­stie­ne Ber­lu­sco­ni.

Ma il se­gna­le che la si­tua­zio­ne po­li­ti­ca è mu­ta­ta per il Ca­va­lie­re non ar­ri­va so­lo dal ri­sul­ta­to si­ci­lia­no. "Mi ha col­pi­to ve­de­re in tv Ren­zi - ha sot­to­li­nea­to l'ex pre­mier du­ran­te un in­con­tro con i coor­di­na­to­ri - at­tac­ca­to dai gior­na­li­sti che fi­no a qual­che gior­no fa lo adu­la­va­no. So­no sta­ti an­che un po' ma­le­du­ca­ti nei suoi con­fron­ti..."

Al di là del­la per­for­man­ce del se­gre­ta­rio dem a 'Di mar­te­di'' (per l'ex pre­si­den­te del Con­si­glio non è an­da­to be­ne, era in dif­fi­col­tà) Ber­lu­sco­ni è con­vin­to sem­pre di più che lo scon­tro al­le Po­li­ti­che sa­rà tra cen­tro­de­stra e Mo­vi­men­to 5 stel­le.

La cam­pa­gna elet­to­ra­le si è ini­zia­ta, in que­sti cin­que o sei me­si oc­cor­re­rà - que­sto il ra­gio­na­men­to - an­da­re sul ter­ri­to­rio e con­qui­sta­re col­le­gio su col­le­gio. "De Lu­ca non era no­stro ma le li­ste do­vran­no es­se­re pu­li­te, non bi­so­gna pre­sta­re il fian­co al­le cri­ti­che": co­sì il Ca­va­lie­re ha mo­ti­va­to i suoi, spie­gan­do di es­se­re di­spia­ciu­to per non es­se­re an­da­to pri­ma in Si­ci­lia, FI avreb­be po­tu­to ot­te­ne­re un ri­sul­ta­to an­che mi­glio­re.

E ag­giun­gen­do che ol­tre al­la co­sid­det­ta 'quar­ta gam­ba' del cen­tro­de­stra che sta co­struen­do l'ex mi­ni­stro Co­sta (e Ber­lu­sco­ni ha an­no­ve­ra­to tra le fi­la an­che Fit­to, tra la sor­pre­sa ge­ne­ra­le vi­sti i rap­por­ti non idil­lia­ci tra i due fi­no a qual­che tem­po fa) ci sa­rà an­che una for­ma­zio­ne più cat­to­li­ca gui­da­ta da Ce­sa e Ro­ton­di e pro­ba­bil­men­te al­tre li­ste, tra cui quel­la de­gli ani­ma­li­sti (se nei son­dag­gi su­pe­re­rà il 3%) e del­la so­cie­tà ci­vi­le, con espres­sio­ni pro­ve­nien­ti dal mon­do del­le ca­te­go­rie.

Chi si ag­giun­ge­rà pe­rò nel­la coa­li­zio­ne del cen­tro­de­stra do­vrà for­ma­re au­to­no­ma­men­te dei li­sti­ni nel pro­por­zio­na­le, FI non ospi­te­rà nes­su­no, la li­nea emer­sa ie­ri a pa­laz­zo Gra­zio­li. Por­te chiu­se an­che a chi non si è re­go­la­riz­za­to con i pa­ga­men­ti nel li­mi­te del 30 set­tem­bre e a chi non si è iscrit­to in tem­po.

La trat­ta­ti­va sui col­le­gi non sa­rà fa­ci­le, am­met­te il Cav, ma con Sal­vi­ni e Me­lo­ni l'ac­cor­do si tro­ve­rà, an­che sul fu­tu­ro go­ver­no (12 dei 20 mi­ni­stri do­vran­no ve­ni­re dal­le pro­fes­sio­ni) e sul pro­gram­ma.

Un pro­gram­ma, ba­sa­to sul co­sid­det­to 'Al­be­ro del­la Li­ber­ta'' e che do­vrà com­pren­de­re, tra l'al­tro, una quo­ta pen­sio­ni­sti­ca al­le ca­sa­lin­ghe e l'eli­mi­na­zio­ne an­che dell'Imu sul­la se­con­da ca­sa. Ber­lu­sco­ni par­ti­rà in cam­pa­gna elet­to­ra­le dal nord, for­se dal Ve­ne­to, fa­rà tap­pe nel­le prin­ci­pa­li pro­vin­ce ita­lia­ne, con in­ter­vi­ste tv e ra­dio. "Pre­pa­ria­mo­ci al vo­to", l'in­ci­pit dell'ex pre­si­den­te del Con­si­glio che ha ascol­ta­to i va­ri coor­di­na­to­ri. È emer­so che FI ri­ven­di­che­rà il can­di­da­to del­la re­gio­ne Friu­li (c'è il ca­po­grup­po Ric­car­di) e quel­lo del La­zio. Ma l'ex pre­si­den­te del Con­si­glio ha sot­to­li­nea­to so­prat­tut­to la ne­ces­si­tà di in­ter­cet­ta­re chi non va a vo­ta­re, per­ché c'è mol­ta gen­te sfi­du­cia­ta. Da qui l'im­por­tan­za di met­te­re in li­sta no­mi cre­di­bi­li.

Le scel­te sa­ran­no com­piu­te an­che gra­zie al la­vo­ro dei coor­di­na­to­ri re­gio­na­li e do­vran­no - la te­si ri­ba­di­ta ie­ri a pa­laz­zo Gra­zio­li - te­ner pre­sen­te chi non ha fat­to po­li­ti­ca fi­no­ra.

Inu­ti­le di­re che Ber­lu­sco­ni ha ri­pe­tu­to che il M5s rap­pre­sen­ta il pe­ri­co­lo nu­me­ro uno. Ren­zi - il ra­gio­na­men­to che l'ex pre­mier ha con­di­vi­so con gli az­zur­ri - sem­bra­va in­vin­ci­bi­le fi­no a qual­che me­se fa e in­ve­ce ora è in gran­de dif­fi­col­ta'.

Po­co spa­zio al­le bat­tu­te nel pran­zo (ve­ge­ta­ria­no) di la­vo­ro in via del Ple­bi­sci­to. "Riu­nio­ne mol­to ope­ra­ti­va", vie­ne spie­ga­to. An­che se l'ex pre­mier ha in­vi­ta­to al­cu­ni pre­sen­ti a di­ma­gri­re, sot­to­li­nean­do di es­ser­si ri­mes­so in for­ma gra­zie ad una cu­ra di be­nes­se­re e at­ti­vi­tà fi­si­ca.

Newspapers in Italian

Newspapers from Uruguay

© PressReader. All rights reserved.