New York: FBI in Sar­de­gna per una fo­to truc­ca­ta

La Gente d'Italia - - ITALIANI IN NORD AMERICA -

Un

tu­ri­sta sar­do si scat­ta un sel­fie con lo sfon­do del Me­tro­po­li­tan Mu­seum di New York e qual­che me­se do­po si ve­de bus­sa­re al­la por­ta di ca­sa gli agen­ti del­la FBI. Non si trat­ta di una film, ma è suc­ces­so dav­ve­ro e lo ha ri­por­ta­to per pri­mo il New York Po­st. La fo­to in que­stio­ne ori­gi­na­ria­men­te era sta­ta po­sta­ta su di­ver­si so­cial, ma poi ri­pre­sa da qual­che ap­par­te­nen­te all'Isis, è sta­ta ag­giun­ta una sciar­pa con il lo­go del­la or­ga­niz­za­zio­ne cri­mi­na­le ed è sta­ta ri­lan­cia­ta per fa­re pro­pa­gan­da con­tro gli Sta­ti Uni­ti. Ci so­no vo­lu­ti tre me­si di in­da­gi­ni al­la FBI per ri­sa­li­re al­la fon­te: in­fat­ti l'in­di­vi­dua­zio­ne dell'igna­ro tu­ri­sta è sta­ta re­sa pos­si­bi­le at­tra­ver­so le ca­me­re di sor­ve­glian­za che so­no po­si­zio­na­te di fron­te al ce­le­bre mu­seo, ma an­che at­tra­ver­so dei pa­ga­men­ti che il tu­ri­sta ita­lia­no ave­va ef­fet­tua­to con la pro­pria car­ta di cre­di­to. Co­sì una vol­ta tro­va­to no­me e co­gno­me ec­co che gli agen­ti dell'FBI so­no an­da­ti a tro­va­re il tu­ri­sta, un gio­va­ne sar­do che ov­via­men­te è ri­ma­sto sen­za pa­ro­le quan­do ha sa­pu­to di quel­lo che era ac­ca­du­to. Il tu­ri­sta era na­tu­ral­men­te all'oscu­ro di quel­la che era suc­ces­so al­la sua fo­to­gra­fia, ha ri­spo­sto a tut­te le do­man­de che gli so­no sta­te po­ste, ne­gan­do tra le al­tre co­se, an­che di pos­se­de­re la sciar­pa ne­ra che si ve­de nel­la fo­to­gra­fia. "Ci ha rac­con­ta­to - ha poi det­to Bryan Paar­mann ca­po del­la Joint Ter­ro­ri­sm Ta­sk For­ce rac­con­tan­do dell'in­con­tro in Sar­de­gna - di ave­re pas­sa­to una splen­di­da va­can­za a New York ed è ri­ma­sto shoc­ca­to e sor­pre­so di quel­lo che poi era ca­pi­ta­to. E non ave­va nul­la a che fa­re con l'Isis". Una vol­ta che la fo­to è ap­par­sa sui so­cial, l'FBI era si­cu­ra all'80% che fos­se frut­to di una al­te­ra­zio­ne, ma c'era da ve­ri­fi­ca­re l'al­tro 20%. E una vol­ta ef­fet­tua­ti tut­ti i con­trol­li del ca­so è sta­to an­che ri­ve­la­to che pro­ba­bil­men­te il 'fo­to­shop' era sta­to ef­fet­tua­to in Tur­chia.

L'im­ma­gi­ne al­te­ra­ta

Newspapers in Italian

Newspapers from Uruguay

© PressReader. All rights reserved.