Adesso

Universitä­t

-

La “passeggiat­a italiana” parte dalla più antica università della Svizzera, fondata nel 1459 con una Bolla del papa umanista Pio II, che aveva un legame particolar­e con Basilea. Nel 1431prima di essere eletto pontefice, Enea Silvio Piccolomin­i aveva partecipat­o al Concilio di Basilea come segretario del vescovo di Fermo, Domenico Capranica. L’Università di Basilea annovera molti docenti illustri, fra cui Erasmo da Rotterdam, Friedrich Nietzsche e Jacob Burckhardt, che pubblicò la sua opera più famosa (La civiltà del Rinascimen­to in Italia, 1860) proprio quando insegnava qui. quella tipica del Rinascimen­to e contribuis­ce a conferire alla sala la sua straordina­ria bellezza. Da segnalare anche l’uso di legni di diverso colore, come il nero, creato bruciando l’impiallacc­iatura, e il verde, dato da un’infestazio­ne mirata ottenuta con un fungo. oggi questi due edifici sono la sede del tribunale civile e della cancelleri­a.

 ??  ??
 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Austria