DE­CRE­TO DI­GNI­TÀ

Adesso - - Notizie Dall’italia -

AU­DIO Il 9 ago­sto, con la pub­bli­ca­zio­ne nel­la Gaz­zet­ta Uf­fi­cia­le, il De­cre­to Di­gni­tà è di­ven­ta­to leg­ge. Pri­ma di es­se­re ap­pro­va­to, ha do­vu­to su­pe­ra­re mol­ti osta­co­li. Il più gran­de di tut­ti è sta­to tro­va­re una co­per­tu­ra fi­nan­zia­ria. Il pun­to cen­tra­le del de­cre­to è ren­de­re il la­vo­ro più sta­bi­le e me­no pre­ca­rio. Sti­pu­la­re con­trat­ti a ter­mi­ne non sa­rà fa­ci­le co­me pri­ma per­ché le nuo­ve re­go­le non per­met­to­no di rin­no­va­re il con­trat­to per più di 24 me­si. Au­men­ta an­che l’in­den­ni­tà per i li­cen­zia­men­ti sen­za giu­sta cau­sa, che pas­sa da 24 a 36 me­si. L’obiet­ti­vo di Lui­gi Di Ma­io – lea­der del M5S, vi­ce­pre­mier e mi­ni­stro del La­vo­ro e del­lo Svi­lup­po eco­no­mi­co – è di evi­ta­re i co­sid­det­ti “li­cen­zia­men­ti sel­vag­gi”. Tut­ta­via le po­le­mi­che con­ti­nua­no, per­ché mol­ti im­pren­di­to­ri e com­mer­cian­ti, pen­sa­no che la leg­ge avrà l’ef­fet­to op­po­sto: ci sa­rà me­no la­vo­ro, non me­no pre­ca­rie­tà.

Newspapers in Italian

Newspapers from Austria

© PressReader. All rights reserved.