Adesso : 2020-06-24

Dialogando : 48 : 48

Dialogando

MEDIO DIALOGANDO La telefonata Chiara riceve la telefonata di un’amica che non sente da tempo. Chiara: Pronto! Monica: Ciao Chiara, sono Monica. Chiara: Monica..., ma che bella sorpresa! Da quanto tempo! Monica: Sì, hai ragione, non ci siamo più sentite. Volevo sempliceme­nte farti un saluto. Hai un attimo? Spero di non disturbart­i. Chiara: Ma figurati, nessun disturbo! Come va? Monica: Non c’è male. E voi come state? Chiara: Sì dai, tutto sommato benone, non ci possiamo lamentare. Il solito tran tran, lavoro, casa... Monica: Anche noi abbiamo ormai ripreso la nostra routine quotidiana. Chiara: I bambini vanno a scuola? Monica: Sì, già da qualche settimana e anche io e Gianni siamo ritornati a lavorare in ufficio... Chiara: Giornate frenetiche, immagino... Monica: Puoi dirlo forte... Guarda, la settimana, tra una cosa e l’altra, vola! Il sabato è poi il turno della spesa, sistemiamo casa o ci dedichiamo al giardino, perché c’è sempre qualcosa da fare. La domenica invece, tempo permettend­o, andiamo a fare un giro in bici o qualche gita fuori porta. A proposito, ti ho chiamato anche per questo... Uno dei prossimi fine settimana pensavamo di fare un salto dalle vostre parti. Che ne dite? Davvero? Sarebbe bellissimo! È da un sacco che non ci vediamo. Fatecelo sapere con qualche giorno di anticipo, così ci teniamo liberi. Voglio prepararvi un bel pranzo, oppure si può fare una grigliata sul terrazzo... Mi raccomando però, non dovete fare cerimonie per noi! Lo sai che ci fa piacere, e poi per una volta che ci vediamo, è proprio il minimo! Siete sempre molto carini. Matteo sarà felice di rivedervi e di poter chiacchier­are un po’ con Gianni. Senti, Gianni è qui vicino a me, te lo passo così ti saluta anche lui. Sì, certo! Chiara: da quanto tempo riprendere di anticipo lange ist es her wieder aufnehmen im Voraus hier: , , , avere ragione frenetico mi raccomando recht haben hektisch bitte, tu mir den Gefallen , , , disturbare puoi dirlo forte stören das kannst du laut sagen , , non fare cerimonie figurati! essere il turno aber ich bitte dich! an der Reihe sein , , keine Umstände machen , tutto sommato sistemare alles in allem aufräumen , , passare geben hier: il tran tran la gita Alltagstro­tt Ausflug , , , 48 ADESSO 8/2020 Monica: Chiara:

© PressReader. All rights reserved.