AD (Italy)

KEITH HARING HANS HARTUNG e tra i nomi che primeggian­o nelle vendite all’incanto.

Grande successo per le opere dell’artista statuniten­se, legate indissolub­ilmente alla cultura degli ANNI OTTANTA.

- di UMBERTA GENTA

Mentre è in corso al museo Bozar di Bruxelles un’importante retrospett­iva su Keith Haring, i disegni dell’artista statuniten­se sono una presenza fissa nelle aste invernali. Ne propone importanti edizioni la sede di Phillips di Londra, nell’asta “Evening and Day Editions” del 23 gennaio. Nella capitale britannica è molto seguita anche la pittura surrealist­a, con sessioni dedicate, tra cui la “Surrealist Art Evening Sale”, da Sotheby’s il 4 febbraio: fiore all’occhiello una tela di Francis Picabia che fa parte dei “dipinti mostruosi” degli anni ’20. Cambio di scena: il 23 gennaio, sul palco di Bonhams a Las Vegas oltre cento moto d’epoca (“The Las Vegas Motorcycle Auction”). Intanto, alla Casa d’aste Il Ponte di Milano, un quadro di Hans Hartung – celebrato a Parigi da una grande mostra – ha fatto il botto: 280mila euro.

 ??  ??
 ?? POETICO. QUI ACCANTO: Sous les oliviers (Coquetteri­e) di Francis Picabia, 1925-26. Stima 1,8-3 milioni di euro. (Sotheby’s). SOTTO: Matchless G45 del 1955. Stima 31.600-46.600 euro (Bonhams). A DESTRA: Dogs di Keith Haring, 1986. Serigrafia. Stima 238.000 ??
POETICO. QUI ACCANTO: Sous les oliviers (Coquetteri­e) di Francis Picabia, 1925-26. Stima 1,8-3 milioni di euro. (Sotheby’s). SOTTO: Matchless G45 del 1955. Stima 31.600-46.600 euro (Bonhams). A DESTRA: Dogs di Keith Haring, 1986. Serigrafia. Stima 238.000
 ??  ??
 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy