SAL­VA­RE l’ac­qua CON L’AR­TE

Nei de­ser­ti del­la Mongolia un fo­to­gra­fo su­d­co­rea­no rea­liz­za ope­re poe­ti­che che met­to­no in guar­dia sui pe­ri­co­li per l’am­bien­te. E che so­no più ef­fi­ca­ci di ogni al­lar­mi­smo

Amica - - ECO - PROJECT - Te­sto Paola Ta­vel­la Fo­to Dae­sung Lee

opi­nio­ne pub­bli­ca oc­ci­den­ta­le è me­no al­lar­ma­ta dal cam­bia­men­to cli­ma­ti­co di quan­to fosse 20 an­ni fa, ep­pu­re la si­tua­zio­ne è in­di­ci­bil­men­te più gra­ve. Gli scien­zia­ti gri­da­no nel de­ser­to - un de­ser­to dav­ve­ro fuor di me­ta­fo­ra, vi­sto che ci aspet­ta il ri­scal­da­men­to glo­ba­le. Al­cu­ni de­gli esper­ti e dei ri­cer­ca­to­ri più au­to­re­vo­li del mon­do han­no de­di­ca­to la vi­ta al­la cre­sci­ta di con­sa­pe­vo­lez­za sul ri­schio am­bien­ta­le, ma il lo­ro ca­po­fi­la, Ste­phen Sch­nei­der, che in­se­gna­va Bio­lo­gia am­bien­ta­le all’Uni­ver­si­tà di Stan­ford e ha fon­da­to la ri­vi­sta Cli­ma­tic Chan­ge, po­co pri­ma di mo­ri­re nel 2010, di­chia­ra­va: “Se si esa­ge­ra si vie­ne tac­cia­ti di ca­ta­stro­fi­smo, se si è trop­po tran­quil­liz­zan­ti non si rag­giun­ge la so­glia di at­ten­zio­ne.

Il 35 per cen­to del­la po­po­la­zio­ne mon­go­la di­pen­de da un’eco­no­mia ru­ra­le.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.