FLEUR GARDEN TRASTEVERE il cuo­re ver­de di Ro­ma

Beyond the Magazine - - LOCATION | ROMA - DI UGO ROS­SI

Fon­da­to nel 1949 da Al­do Pel­lic­cia, al ci­vi­co 193 di Via­le Trastevere, Fleur Garden è da oltre set­tant’an­ni un pun­to di ri­fe­ri­men­to per il ver­de. Una real­tà fa­mi­lia­re che ha sa­pu­to evol­ve­re nel tem­po at­tra­ver­so le tre ge­ne­ra­zio­ni che lo han­no por­ta­to og­gi a es­se­re nel­la Ca­pi­ta­le uno dei vi­vai più at­ten­ti al green de­si­gn e al dé­cor.

Na­to per la pro­du­zio­ne di pian­te gras­se, nel 1961 è già un’af­fer­ma­ta real­tà nel set­to­re del giar­di­nag­gio e con il pri­mo gra­di­no ge­ne­ra­zio­na­le di Wal­ter Pel­lic­cia nel 1972 di­ven­ta lea­der nell’im­por­ta­zio­ne e nel­la cul­tu­ra di bon­sai dal Giap­po­ne, fon­dan­do il Cen­tro Ro­ma­no Bon­sai.

Og­gi il vi­va­io dei ro­ma­ni è un giar­di­no nel cuo­re sto­ri­co di Ro­ma e con Mar­co Pel­lic­cia, ter­za ge­ne­ra­zio­ne, van­ta un’at­ten­ta se­le­zio­ne di pian­te da in­ter­no ed ester­no.

Pian­te gras­se e bon­sai ri­man­go­no set­to­ri di spe­ci­fi­ca com­pe­ten­za, ma Mar­co al­lar­ga gli oriz­zon­ti e ri­for­nen­do­si di­ret­ta­men­te dai mi­glio­ri mer­ca­ti ita­lia­ni e olan­de­si, fa cre­sce­re il po­ten­zia­le del vi­va­io con un’at­ten­ta se­le­zio­ne di pian­te spes­so in­tro­va­bi­li.

Fleur Garden è an­che una splen­di­da location per shoo­ting e set ci­ne­ma­to­gra­fi­ci.

Il green de­si­gn è un set­to­re in net­ta cre­sci­ta e le pro­prie­tà be­ne­fi­che del­le pian­te so­no or­mai al­la co­no­scen­za di tut­ti ed è per que­sto, che oltre a un gran­de e co­stan­te stu­dio sul ver­de, Fleur garden Trastevere of­fre og­gi an­che un ser­vi­zio di con­su­len­za in de­cor per in­ter­ni ed ester­ni.

Pian­te, fio­ri, ma an­che og­get­ti­sti­ca e im­pian­ti d’ir­ri­ga­zio­ne, com­ple­men­ti d’ar­re­do ri­cer­ca­ti e de­co­ra­zio­ni ele­gan­ti.

Le ca­rat­te­ri­sti­che più for­ti e im­por­tan­ti di Fleur Garden e del­la sua ge­stio­ne fa­mi­lia­re, so­no cor­dia­li­tà e di­spo­ni­bi­li­tà. Pun­ti fer­mi che uni­ti al­la com­pe­ten­za e al­la ca­pa­ci­tà di sa­per idea­re, svi­lup­pa­re e man­te­ne­re qual­sia­si idea sia le­ga­ta all’amo­re per il ver­de, ren­de que­st’at­ti­vi­tà uni­ca nel suo set­to­re.

Sto­ria, espe­rien­za, in­no­va­zio­ne e de­si­gn. Ri­cer­ca­tez­za, ma­nua­li­tà, cor­te­sia e pas­sio­ne.

Tut­to que­sto è og­gi cu­sto­di­to da quell’ar­co di tra­ver­ti­no che cam­peg­gia all’in­gres­so del vi­va­io dei ro­ma­ni, nel cuo­re di Trastevere. Tut­to que­sto è og­gi ap­prez­za­to dai mol­ti clien­ti af­fe­zio­na­ti e nuo­vi, fa­mo­si e ano­ni­mi, frui­to­ri e fau­to­ri di ter­raz­ze e giar­di­ni che han­no cam­bia­to a Ro­ma il mo­do di ve­de­re gli spa­zi ver­di.

Dal 1949 Fleur Garden Trastevere ascol­ta at­ten­ta­men­te il de­si­de­rio green del­la sua cit­tà e ri­spon­de con de­di­zio­ne esclu­si­va.

Newspapers in English

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.