Casa Naturale

IDENTITÀ NATURALE

- DI LEONARDO SELVETTI

Creare un’abitazione capace di garantire comfort ed efficienza, minimizzan­do l’impatto ambientale. Questo l’obiettivo del progetto della residenza privata a due piani realizzata da Brenner Haus a Bonaduz, in Svizzera. Costruita con sistema a telaio, la villa in legno si contraddis­tingue esternamen­te per un deciso dialogo materico e cromatico. Solo una parte della facciata è intonacata, mentre l’altra – ventilata – è dotata di un rivestimen­to con pannelli HPL Fundermax colore antracite, che donano un aspetto elegante e moderno.

Le pareti esterne presentano una struttura portante a telaio, con uno spessore in legno di abete rosso di 20 centimetri, e una lastra in fibrogesso. Su questa, è applicato un cappotto in fibra di legno spesso 60 millimetri e un intonaco minerale alla calce pregiata, con rasante minerale bianco natura e rete rinforzant­e. Le pareti interne presentano un doppio pannello in legno OSB da 15 millimetri – a sinistra e a destra dell’intelaiatu­ra – e una lastra in cartongess­o da 12,5 millimetri. Una soluzione progettata per offrire robustezza ed elevati valori in termini di isolamento termico e acustico, che si accompagna al riscaldame­nto a pavimento con pompa di calore ad aria-acqua.

Il tetto piano si compone di strati differenti. Dal basso verso l’alto: travi in legno, doghe in abete piallate, uno strato in feltro di copertura e uno di isolamento della pendenza del tetto della ditta Bauder con guaina impermeabi­lizzante e 5 centimetri di ghiaia tonda di fiume con feltro di protezione.

Composta da elementi prefabbric­ati e modellabil­e a 360° in base alle richieste progettual­i, la struttura esterna si completa di infissi in legno/ alluminio altamente performant­i, con finestre a triplo vetro antisfonda­mento.

La villa – che ospita una famiglia di cinque componenti – si distribuis­ce su due piani ed è comprensiv­a anche di un garage (dal quale si può entrare direttamen­te in casa). Al piano terra sono situati un grande open space, costituito da cucina e sala da pranzo, e un piccolo bagno di servizio. Al secondo piano, invece, si trovano le camere da letto – una matrimonia­le e tre singole per i bambini – e due bagni, di cui uno interno alla stanza padronale.

UNA SOLUZIONE VERSATILE, CHE SI ADATTA “SU MISURA” AI PROGETTI ARCHITETTO­NICI, COMBINANDO ALLA FUNZIONALI­TÀ E AL DESIGN

RIGIDI CRITERI IN TERMINI DI SOSTENIBIL­ITÀ

 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy