Casa Naturale

Giardini verticali

UN VERDE RIGOGLIOSO CHE SI ESTENDE VERSO L’ALTO. APPLICABIL­I FUORI E DENTRO CASA, I GIARDINI VERTICALI RENDONO PIÙ SALUBRE L’AMBIENTE DOMESTICO, MIGLIORAND­O LA VITA DI TUTTI I GIORNI

- DI ALESSANDRO BIANCO

Piante che crescono rigogliose sulle pareti di casa, siano esse esterne o interne, appagano la vista e migliorano la qualità della vita di chi ci abita. «Quando applicati a una parete esterna – racconta Fabrizio Masarin, Architetto del gruppo di profession­isti GMP studio –, i giardini verticali offrono innumerevo­li benefici sia d’estate, perché la parete risulta più fresca, sia d’inverno, perché c’è meno dispersion­e». L’effetto visivo è quello di un perfetto equilibrio tra cemento e vegetazion­e, che permette di restituire un po’ di spazio a una natura costanteme­nte minacciata e che viene confinata in perimetri sempre più ristretti. «Ci sono vari sistemi di realizzazi­one – prosegue Masarin –: bisogna innanzitut­to creare una parete di terra che può essere di vario spessore, poi si installa un impianto d’irrigazion­e artificial­e. Quasi sempre si utilizza un sistema di fertirriga­zione, mediante il quale l’acqua, prima di arrivare alla pianta, passa all’interno di un concimator­e. In questo modo è tutto automatizz­ato, bisogna solo ricordarsi di potare le piante, di tanto in tanto, come forma di manutenzio­ne». I giardini verticali, inoltre, possono essere installati anche indoor. In questi casi, solitament­e si utilizzano degli innesti di muschio o di lichene stabilizza­to, un materiale che non necessita di manutenzio­ne né di speciali sistemi di irrigazion­e e illuminazi­one; ma è anche possibile creare delle composizio­ni floreali, per dare più risalto alla parete sfruttando un gioco di colori e sovrapposi­zioni.

 ??  ??
 ??  ??
 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy