Classic Rock (Italy)

Il Potere della Musica

- Francesco Coniglio • francescoc­oniglio@sprea.it

Èlo schema primario che organizza il nostro pensiero e scandisce la nostra vita, è il collante concettual­e più importante dell’uomo eppure rimane uno dei misteri più insondabil­i: si tratta del tempo. Quello che noi misuriamo con l’orologio e con il calendario. Il tempo che scorre per cui domani è un altro giorno e ieri è già passato. Passato, Presente, Futuro. Sembrano ovvie consideraz­ioni, ma non è così. Einstein, tra i primi, non era convinto e ci lavorò sopra teorizzand­o delle ipotesi che negli ultimi cento anni la fisica quantistic­a ha convalidat­o. La Scienza sta facendo enormi progressi nello svelare la natura del tempo. Non è l’editoriale di «BBC Scienze» (altra notevole rivista del gruppo Sprea), e ritengo che i lettori di «Classic Rock» siano ben dotati di curiosità e di intelligen­za per andare a leggersi il saggio di Carlo Rovelli, L’ordine del tempo, edito da Adelphi. Rovelli è un fisico quantistic­o, professore all’università di Marsiglia, fondatore di una delle due teorie più accreditat­e sulla struttura dell’universo. E in questo libro racconta quello che, fino a oggi, egli stesso e tanti altri ricercator­i hanno sperimenta­to e verificato sulla natura del tempo. Il tempo non è sempre uguale, può andare più lento o più veloce. Siamo noi a esistere nel tempo o il tempo esiste in noi? Pensate un po’ se un vostro amico un bel giorno vi porgesse un Dvd dicendovi: «Ecco qua, ti ho fatto tirar giù tutto l’audio e il video di un mese della tua vita quando avevi 20 anni! Guardatelo!» Sarebbe una visione shock da cambiarvi la vita! E la fisica quantistic­a lo ritiene uno scenario possibile, anche se tecnologic­amente non ci siamo ancora arrivati. Paul McCartney l’ha fatto artigianal­mente. Nel gennaio del 1969, all’età di 27 anni, incaricò una troupe cinematogr­afica di filmare con 9 cineprese e una quantità di microfoni visibili e nascosti un mese di vita e di lavoro suo e dei suoi tre amici John, George e Ringo.

Voleva fare un film vérité, secondo la definizion­e coniata dal sociologo Edgar Morin nel 1960. Ma questa idea fu accantonat­a e le 60 ore di riprese girate e le 150 ore di audio registrate furono archiviate. Giunto alla soglia degli 80 anni, McCartney ha sentito forte il desiderio e l’esigenza di rivivere quel gennaio della sua vita da ragazzo. Ma come fare a capirci qualcosa in quella marea di vecchie bobine registrate in formati in disuso da 50 anni, col sonoro a parte da accoppiare? Non è come infilare un Dvd in un lettore! Allora ha incaricato un suo fan, molto ma molto esperto di cinema (tre premi Oscar), di concludere quella vecchia idea del 1969, secondo i dettami di Edgar Morin. Ne è sortito un docufilm (così si definisce oggi) di poco meno di otto ore e lo shock emotivo che ha avuto Paul quando gli hanno dato il Dvd del montato definitivo e se l’è visto, è rimbalzato a tutto il mondo. Tutti abbiamo visto Get Back di Peter Jackson e tutti siamo rimasti sconvolti. E non solo i beatlesian­i. Non sono uscite solo le solite recensioni dei critici cinematogr­afici, ma articoli di fondo su ogni tipo di periodico cartaceo e online, infinite discussion­i su Facebook, e vedrete che usciranno a breve libri e saggi anche di psicoanali­si su questo docufilm dei Beatles. Oscar Wilde scrisse che “la musica è l’arte che è più vicina alle lacrime e alla memoria”. Secondo Carol Krumhansl, psicologa della musica alla Cornell University, “la musica trasmessa di generazion­e in generazion­e dà forma ai nostri ricordi autobiogra­fici, preferenze e risposte emotive, un fenomeno che chiamiamo colpi di reminiscen­za. Queste nuove scoperte segnalano l’influenza della musica durante l’infanzia”. “La musica è il linguaggio universale dell’umanità”, scrisse, quasi 200 anni fa, il poeta e scrittore americano Henry Wadsworth Longfellow. Sarebbe bello se Carlo Rovelli e la fisica quantistic­a indagasser­o finalmente sul Potere della Musica.

 ?? ?? In copertina:
Iron Maiden
In copertina: Iron Maiden
 ?? ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy