Classic Rock (Italy)

Rod Stewart

The Tears Of Hercules

- Ermanno Labianca

Se One More Time e I Can’t Imagine risultano assai orecchiabi­li ma soffocate, come altre sorelle, da un programmin­g imbarazzan­te, nelle restanti sette tracce del suo nuovo album Sir Rod sbaglia poche mosse. Sia quando pesca dove ha sempre pescato (la titletrack, splendida, firmata da Marc Jordan), sia nel rhythm and blues d’annata (Some Kind Of Wonderful va ad aggiungers­i alle tante cover del genere, già esplorate), e pure inseguendo il fantasma di Johnny Cash (These

Are My People, avvolta dai suoni celtici). Il navigato Rod azzecca il tono giusto anche nei brani di suo pugno, come quando il gospel folk di Hold On rischia di finire tra i suoi classici e Precious Memories pare uscire da un jukebox del 1958.

 ?? ??
 ?? ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy