Classic Voice

Il Teatro Massino progetta “Lucia”

Il Teatro Massimo riparte con una versione semiscenic­a dell’opera di Donizetti diretta da Roberto Abbado, con la speranza di riaprire per la prima volta al pubblico

-

Il 7 dicembre scaligero è ormai un ricordo: annunciata e poi ritirata, Lucia di Lammermoor non poté andare in scena e fu sostituita da uno spettacolo all-star in cui figurava anche Lisette Oropesa, la protagonis­ta designata del capolavoro donizettia­no. Non è stata una cancellazi­one, bensì un rinvio. “La riprendere­mo in futuro”, ha assicurato infatti Riccardo Chailly. Il Massimo di Palermo è il primo teatro a riportare in scena uno dei titoli più amati di Donizetti. Accade il 22 maggio in una nuova versione semiscenic­a con i costumi di William Orlandi e la direzione di Roberto

Abbado. Il cast è definito quasi per intero, tranne che per il ruolo del titolo. Sul palcosceni­co, e si spera già davanti agli spettatori, si vedranno Davide Luciano nel ruolo di Enrico, Celso Albelo in quello di Edgardo, e poi Alex Esposito in Raimondo e Natalia Gavrilan in Alisa. Da definire le modalità di trasmissio­ne e l’eventuale presenza di pubblico in base all’andamento dell’epidemia.

 ??  ??
 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy