Classic Voice

CONTEMPORA­NEA

- PAOLO PETAZZI

STRAVINSKI­J

LE SACRE DU PRINTEMPS EÖTVÖS

ALHAMBRA (CONCERTO PER VIOLINO N. 3)

VIOLINO Isabelle Faust

DIRETTORE Pablo HerasCasad­o ORCHESTRA de Paris CD Harmonia Mundi HMM

902655

★★★★

Una novità assoluta è accostata a uno dei capolavori del Novecento storico più noti, proposto in una interpreta­zione intelligen­te, chiara, pertinente: non è facile dire qualcosa di nuovo sul Sacre stravinski­ano e non mi sembra che lo faccia Pablo Heras-Casado, che comunque fa comprender­e in modo persuasivo la grandezza di questo capolavoro. La novità assoluta (che occupa poco più di un terzo della durata del cd, oltre 23 minuti) è il terzo concerto per violino dell’ungherese Peter Eötvös, compositor­e da tempo affermato che è anche un grande direttore d’orchestra: lo aveva commission­ato Pablo Heras-Casado per il festival di Granada da lui diretto, e il titolo, Alhambra, fa subito comprender­e che il pezzo intende evocare le suggestion­i del più celebre edificio della città spagnola e, in modo molto filtrato, vaghe atmosfere musicali “arabe”. Nulla di descrittiv­o, ovviamente, e una apertura in una nuova direzione per il gusto eleganteme­nte eclettico (ma in modo molto controllat­o) di Eötvös. Nel libero delinearsi della poetica evocazione, nel succedersi degli episodi, il violino solista è il protagonis­ta, spesso affiancato però da un mandolino, che non è il solo strumento aggiunto nella grande orchestra impiegata da Eötvös. Impeccabil­e l’esecuzione, con la bravissima Isabelle Faust e l’ottima direzione di Heras-Casado, che insieme con l’Orchestre de Paris fa rivivere assai bene la ricchezza di colori di Eötvös.

 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy