Corriere del Mezzogiorno (Campania)

Diego, vero bistrot di mare

Nel locale di Chiaia crudi di pesce, sapiente utilizzo delle verdure. Buono il dolce

- @gimmocuomo

Se dovessi aprire un ristorante a Napoli (tranquilli, non lo farò mai anche per non incorrere nelle censure di brutti ceffi come il sottoscrit­to) prenderei ad esempio questo localino che da pochi mesi è operativo in piazzetta Ascensione, uno degli angoli più tranquilli di Chiaia. Due fratelli. Diego Simonetti, il maggiore, ha “imposto” il nome al bistrot e si è assunto il compito di cucinare. Mario invece gestisce la sala. Ogni mattina la spesa di pesce e di verdure, in base alla quale viene composto il menu. A pranzo la formula è easy. Di sera l’offerta è più complessa. I piatti, segnati rigorosame­nte a penna su normali fogli di carta, sono tuttavia non più di 7-8, divisi tra antipasti e secondi. E i primi? Si preparano, su richiesta, con quello che c’è. Benché il localino sia spesso affollato, qualche moderata variazione sul tema del giorno è sempre possibile. I vini sono esposti sugli scaffali. E vengono elencati a voce. Ma quando avrete scelto la vostra bottiglia verrete correttame­nte informati del prezzo. La cucina: prevalgono i crudi, conditi e guarniti con grande sapienza, le cotture sono leggere e poco invasive, porzioni decisament­e abbondanti, prezzi civilissim­i. Vi racconto la mia cena iniziata con una deliziosa tartare di pesce spada di piccola taglia (1) con olive bianche e nere, pomodoro, capperi, rucola dal deciso retrogusto amarognolo. Poi il calamaro di ottima qualità accompagna­to da altrettant­o ottime mazzancoll­e, riuniti in un guazzetto di pomodoro e fiori di zucchini. Sublime il carpaccio di burrosa ricciola marinata in leche de tigre(2)accompagna­to da riso venere, succo di melograno, crema di avocado e gamberi viola. Gli spaghetti di Gragnano con seppie, ricciola e pistacchi sono un po’ pasticciat­i ma appetitosi. Naturale il filetto di palamita (poco, come si deve) scottato con guarnizion­e di verdure di stagione (3). Brindo all’ottima cena col tiramisù nel bicchiere.

 ??  ?? La scheda
Il ristorante «Diego» si trova in piazzetta Ascensione 29 a Napoli. Per un pasto completo dall’antipasto al dolce si spendono in media 45 euro, escluse le bevande. Aperto a pranzo e a cena dal martedì al sabato. La domenica solo a pranzo. Chiuso il lunedì. Info: 0811816613­3.
La scheda Il ristorante «Diego» si trova in piazzetta Ascensione 29 a Napoli. Per un pasto completo dall’antipasto al dolce si spendono in media 45 euro, escluse le bevande. Aperto a pranzo e a cena dal martedì al sabato. La domenica solo a pranzo. Chiuso il lunedì. Info: 0811816613­3.
 ??  ??
 ??  ??
 ??  ??
 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy