Corriere del Mezzogiorno (Campania)

Un presidio in piazza per difendere lo Sgarrupato

-

Centri sociali ed associazio­ni di quartiere in piazza ieri a Napoli per chiedere al sindaco ed all’amministra­zione cittadina di rivedere la decisione di sgomberare «Lo sgarrupato», un edificio, nel parco Ventaglier­i recuperato oltre 25 anni fa dagli attivisti e dalle persone del posto che poi - come si legge in un volantino diffuso durante la manifestaz­ione - «è stato utilizzato per attività sociali rivolte ai bambini e, come nel preriodo del lockdown, alla distribuzi­one di alimenti e medicine per i poveri del rione». In piazza oltre agli attivisti dello Sgarrupato, come testimonia­to anche dai numerosi striscioni che hanno coperto lo spazio antistante Palazzo San Giacomo, sono presenti altri centri sociali di Napoli e della periferia, alcuni dei quali interessat­i ad altri provvedime­nti di sgombero. «Dopo la decisione dello sgombero - hanno spiegato al microfono i portavoce del centro Sgarrupato - motivata dal Comune da inadempien­ze contrattua­li contestate ai responsabi­li del centro rispetto alla prevista destinazio­ne d’uso, abbiamo chiesto un incontro con il sindaco sinora negato».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy