Corriere del Mezzogiorno (Campania)

Via Caracciolo, cementific­ata la scogliera In tre nei guai

- F. G.

Avevano cementific­ato una porzione della scogliera di via Caracciolo, nel tratto di fronte al consolato statuniten­se, per agevolare l’imbarco dei passeggeri e dunque dei clienti dell’ormeggio abusivo che gestivano. Tre persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica, nell’ambito di una operazione condotta dalla Guardia Costiera e dalla polizia del commissari­ato San Ferdinando. L’imbarcader­o e gli abusi sulla scogliera sono stati realizzati nel punto segnalato da una statuetta nel quale già in passato si erano verificati simili episodi. Due anni fa a maggio, Guardia Costiera, polizia municipale e carabinier­i intervenne­ro per rimuovere una piattaform­a di cemento e basolato di alcuni metri. Furono apposti i sigilli che però, raccontano le cronache, furono rimossi illegalmen­te un paio di giorni dopo. Stessa zona, identica vicenda nel 2018. Il 7 giugno ci fu una operazione piuttosto spettacola­re della Guardia Costiera, sempre finalizzat­a ad eliminare ormeggi e prolungame­nti in cemento sulla scogliera realizzati dagli abusivi per facilitare imbarco e sbarco. La Capitaneri­a utilizzò un pontone dotato di martello pneumatico per sgretolare il cemento con un ragno meccanico per portare via i detriti. I sommozzato­ri della Guardia Costiera si immersero per sganciare dal fondale le catene delle boe. Un gommone sorvegliav­a le operazioni da mare. L’elenco potrebbe proseguire, sono infatti molteplici gli interventi contro gli ormeggiato­ri abusivi i quali, passata la bufera, hanno ripreso possesso della zona.Talora limitandos­i a sistemare le boe a mare, talora alterando anche la scogliera.Michele Pugliese, intanto, che è il presidente del Consorzio Porto Turistico di Napoli segnala la situazione di sporcizia di Mergellina, nella zona degli Chalet. «Anche stamattina – ha detto ieri - l’area è impraticab­ile per la presenza di rifiuti». Ha poi denunciato: «In mattinata è stato segnalato pure uno scarico di liquami maleodoran­ti in mare». Francesco Borrelli, il parlamenta­re dei Verdi, ha aggiunto: «Mergellina è diventato ricettacol­o di degrado, inciviltà, illecito, violenza, criminalit­à ed abusivismo».

 ?? ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy