Corriere del Mezzogiorno (Campania)

Al 21° Ischia Film Festival opere da tutto il globo

La kermesse diretta da Michelange­lo Messina apre domani: la star è Christophe­r Lambert

- Ignazio Senatore

Tante le sorprese del 21° Ischia Film Festival, al via domani al Castello Aragonese. Nella giornata di apertura, riflettori puntati su Christophe­r Lambert, che riceverà il Premio alla carriera da Michelange­lo Messina, direttore artistico della kermesse. Grazie alla capigliatu­ra bionda da punk, in «Subway» di Besson (1985) l’attore francese divenne una star internazio­nale e un’icona sexy. Una carriera suggellata da altri successi: «Highlander L’ultimo immortale» di Mulcachy, «I love you» di Ferreri, «Il siciliano» di Cimino e «Nirvana» di Salvatores.

Tanti gli ospiti del festival: Giovanna Sannino, Gaetano Migliaccio

e Francesco Panarella, star di «Mare fuori», presenti il 25, e nei giorni successivi Daniele Ciprì. Andrea Roncato e Alessio Boni. Numerose le opere di registi napoletani. Ad aprire le danze, domani, Mimmo Paladino con «La divina cometa», film interpreta­to, tra gli altri, da Giovanni Esposito. Il 26 sarà, invece, la volta di Francesco Patierno che, assieme a Cristina Donadio, presenterà «La cura», film che annovera, tra gli altri interpreti, Francesco Di Leva, Alessandro Preziosi, Andrea Renzi, Peppe Lanzetta, Ernesto Mahieux e Antonino Iuorio. Tra i corti in concorso, per la sezione Scenari campani, da segnalare «Il mare che muove le cose» di Lorenzo Marinelli, con la presenza di Nando Paone, «Chi spara per primo» di Emanuele Palamara e «Malafede» per la regia di Chiara Borsini, Marialuisa Greco e Paolo Corazza. Giovedì 29, invece, sarà la volta di Alessandro Scippa che presenterà il doc «La giunta» con Renato Carpentier­i, al quale sarà consegnato il Premio Ischia Film Award.

Al festival, che chiuderà i battenti il primo luglio, 72 le opere, di cui la metà in concorso, 9 le anteprime europee, 12 quelle italiane e 26 le campane.

 ?? ?? Location Il Castello Aragonese di Ischia, sede naturale del festival
Location Il Castello Aragonese di Ischia, sede naturale del festival

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy