Per Di Pao­la è peg­gio­ra­ta «Le pan­chi­ne? Ter­ri­bi­li»

Corriere del Mezzogiorno (Puglia) - - La Città Che Cambia | Il Cantiere - F. P.

«Non so­no mai sta­to pro o con­tro le pal­me. I cam­bia­men­ti non mi spa­ven­ta­no per­ché so­no sem­pre se­gni di mo­der­ni­tà. Ma su que­st’ope­ra non dob­bia­mo di­men­ti­ca­re gli er­ro­ri». L’ex am­mi­ni­stra­to­re uni­co di Ae­ro­por­ti di Pu­glia ed ex con­si­glie­re co­mu­na­le Mim­mo Di Pao­la boc­cia la nuo­va via Spa­ra­no.

Per­ché un giu­di­zio co­sì net­to?

«Il pro­get­to non si di­scu­te per­ché cam­bia­re fa sem­pre be­ne, ma que­sto can­tie­re non sod­di­sfa su di­ver­si pun­ti di vi­sta: tem­pi, co­sti dei ma­te­ria­li e mo­da­li­tà di ese­cu­zio­ne».

Ti­po?

«Guar­di, io vor­rei sa­pe­re, e in­vie­rò una let­te­ra all’or­di­ne de­gli ar­chi­tet­ti, chi ha per­mes­so quel­la ter­ri­bi­le va­ria­zio­ne al pro­get­to con le pan­chi­ne, le in­ter­se­zio­ni e gli at­tra­ver­sa­men­ti non in si­cu­rez­za».

Lei ha po­sta­to sui so­cial la fo­to di una pan­chi­na da­van­ti all’in­gres­so di un pa­laz­zo.

«È so­lo una del­le tan­te. Ma io di­co: co­me si fa in cor­so d’ope­ra a tra­sfor­ma­re una co­sa bel­la in una co­sa pe­no­sa? Ora si di­ce che su via Spa­ra­no i la­vo­ri sia­no fi­ni­ti, ma io cre­do che non sia co­sì. Qual­cu­no pro­vi a con­te­star­me­lo e gli ri­cor­de­rò ad esem­pio la pa­vi­men­ta­zio­ne con le cre­pe (sull’iso­la­to Li­ber­ty, da­van­ti a Min­cuz­zi, ndr)».

Il ma­na­ger Una co­sa bel­la è sta­ta nel tem­po tra­sfor­ma­ta in una co­sa pe­no­sa

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.